Roma, nuovo blitz contro i Casamonica: sequestrati 1,5 milioni di euro

Nuova operazione contro i Casamonica a Roma. I carabinieri hanno sequestrato 1,5 milioni di euro e arrestato due persone.

ROMA – L’operazione ‘Gramigna’ non si ferma. Dopo i 22 arresti dei giorni scorsi, i carabinieri hanno effettuato un nuovo blitz contro i Casamonica sequestrando beni da 1,5 milioni di euro e arrestando anche due persone. Tra le cose che sono state messe sotto sequestro anche una cappella funeraria gentilizia edificata all’interno del cimitero di Ciampino.

Nelle prossime ore le indagini continueranno per cercare di capire se altre persone sono coinvolte in questa associazione a delinquere. Gli interrogatori dei primi fermati hanno portato all’individuazione di due nuove persone che sono finite in manette ma non è escluso che nelle prossime ore si possano avere dei nuovi arresti in questa inchiesta.

Carabinieri macchina
Carabinieri macchina

Roma, i Casamonica nel mirino degli inquirenti: i dettagli dell’ultima operazione

Non è la prima volta che i Casamonica finisco nel mirino degli inquirenti. In più di un’occasione la Procura di Roma ha emesso mandati per cercare di sgominare un clan che sembra essere in possesso dell’intero litorale romano. Gli arresti non si fermano anche se ancora la famiglia è molto attiva sul territorio.

Gli ultimi fermi sono stati effettuati nella mattina di mercoledì 15 maggio quando due persone sono state arrestate nell’ambito dell’operazione che ha portato altri 22 indagati in carcere.

Roma, le indagini sui Casamonica proseguono

Non si fermano, naturalmente, le indagini sui Casamonica che nelle prossime ore potrebbero vedere ulteriori fermi. La lotta alla mafia è uno dei principali obiettivi da parte del governo giallo-verde che ormai da diverso tempo ha dichiarato guerra alla famiglia laziale. E gli ultimi arresti dimostrano che al momento si sta avendo successo anche se il clan continua ad essere molto attivo sul territorio romano. Ma da parte di Salvini e dello Stato non c’è nessuna intenzione di fare un passo indietro.

ultimo aggiornamento: 15-05-2019

X