Un gruppo di quattro ragazzi tra i 14 e i 16 anni sono stati identificati dai Carabinieri alcune aggressioni nel centro di Roma a loro coetanei.

ROMA – È stata smantellata la baby gang diventata l’incubo di alcuni ragazzini a Roma. I Carabinieri hanno denunciato quattro adolescenti, di età compresa tra i 14 e i 16 anni, colpevoli di aver aggredito e picchiato due coetanei nei pressi di Villa Borghese, in pieno centro della Capitale.

Siccità a Roma news
Roma

Roma, baby gang in azione in centro: i Carabinieri li identificano

L’allarme è scatto nel pomeriggio del 4 giugno quando quattro ragazzini (due maschi e due femmine) hanno avvicinato un loro coetaneo per aggredirlo e derubarlo. Decisivo l’intervento da parte della comitiva degli amici dell’adolescente che ha messo in fuga la baby-gang

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Stazione Roma di piazza Farnese. Grazie all’aiuto dei testimoni dell’aggressione i militari sono risaliti all’identità dei componenti della baby gang. Gli aggressori sono stati fermati nei pressi di Villa Borghese con addosso uno smartphone e un abbonamento Atac di un ragazzo che era stato derubato qualche ora prima sempre in quella zona. I quattro ora sono indagati per rapina in concorso.

Le condizioni dei due giovani aggrediti non sono gravi. Le ferite sono state giudicate guaribile dai 5 ai 7 giorni dai medici dell’ospedale Santo Spirito. I fermati sono stati denunciati a piede libero e affidati ai genitori anche se devono restare a disposizione delle autorità.

Di seguito il video di un’altra baby-gang smantellata nella Capitale lo scorso anno

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it/


Bologna, luce sull’omicidio di Valeriano Poli: in manette il presunto killer

È morto Pierre Carniti: l’ex sindacalista aveva 81 anni