Roma, spedizione di Forza Nuova sotto la redazione di Repubblica: “Oggi è solo l’inizio”

Alcuni militanti di Forza Nuova si sono presentati con i fumogeni sotto la redazione di Repubblica. La solidarietà di Matteo Renzi.

chiudi

Caricamento Player...

ROMA – Attimi di paura sotto la redazione del giornale La Repubblica a Roma. Un gruppo di militanti mascherati, che esponevano una bandiera di Forza Nuova e un cartello con la scritta “Boicotta Repubblica e L’Espresso“, ha acceso fumogeni sotto la sede e letto un proclama di accuse alla redazione. Un paio di fumogeni sono stati lanciati all’indirizzo di dipendenti del giornale che protestavano per la provocazione.

La rivendicazione di Forza Nuova: “Questo solo il primo atto”

Qualche minuto dopo questo atto, Forza Nuova Roma ha scritto un post su Facebook: “Torce accese per illuminare la verità contro le menzogne dei pennivendoli di regime e maschere sul volto. Ci siamo presentati così perché oggi rappresentiamo ogni italiano da chi con la penna favorisce lo Ius Soli, invasione e sostituzione etnica. Oggi è stato solo il primo attacco con chi diffonde il verbo immigrazionista, serve gli interessi di Ong, coop e mafie varie. Da oggi inizia il boicottaggio sistematico e militante contro chi diffonde la sostituzione etnica e l’invasione. Questi infami sappiano che non gli daremo tregua, li contesteremo ovunque“.

Solidarietà di Matteo Renzi che su Twitter scrive: “La solidarietà mia e del PD a Repubblica e ai suoi giornalisti. Non ci fanno paura. Quel passato non tornerà #avanti“.