Voragine in via Marco Aurelio, Roma. Evacuato un palazzo di quattro piani in zona Colosseo, strada temporaneamente chiusa alla circolazione.

Paura a Roma, per l’apertura di una voragine in via Marco Aurelio, in zona Colosseo. Le autorità hanno evacuato un palazzo di quattro piani. Le autorità hanno chiuso il tratto di strada alla circolazione per procedere con le operazioni di messa in sicurezza della zona.

Le valutazioni riguarderanno anche il palazzo che sorge proprio in prossimità del punto dove è avvenuto il cedimento del manto stradale. Le analisi serviranno a chiarire se l’edificio abbia riportato danni strutturali o se possa essere considerato agibile.

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Roma, voragine in via Marco Aurelio, in zona Colosseo: evacuato palazzo di quattro piani

Il cedimento della strada è avvenuto in via Marco Aurelio, poco distante dal Colosseo. La voragine ha interessato un palazzo di quattro piani, interamente evacuato dalle autorità. Circa quindici persone, stando a quanto appreso e confermato dalla stampa locale, sono state evacuate dallo stabile, Le autorità avrebbero chiuso anche due attività commerciali della zona.

Voragine Roma Colosseo
Voragine Roma Colosseo

L’intervento dei vigili del fuoco. Strada chiusa al traffico per le operazioni di messa in sicurezza

Sul luogo sono intervenuti gli uomini della Polizia locale e i vigili del fuoco che in via precauzionale hanno messo al sicuro la zona e hanno evacuato il palazzo interessato dal cedimento della strada. La strada è stata chiusa al traffico per consentire agli operatori di procedere con la messa in sicurezza e con i rilievi del caso per valutare l’entità dei danni.

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 20-01-2020


Dai furti d’auto al Festival di Sanremo, chi è Junior Cally

Mestre, una donna si è cosparsa di liquido infiammabile e si è data fuoco davanti al Tribunale dei minori