Il 13 maggio 1993 nasce Romelu Lukaku. Attaccante dell’Anderlecht, approda in Inghilterra a appena 18 anni. La scorsa estate il passaggio all’Inter.

Romelu Lukaku è nato a Anversa il 13 maggio 1993. La sua famiglia è appassionata di calcio: il padre è un ex giocatore della nazionale del Congo che si trasferì in Belgio nel corso della sua carriera. 

Dal Belgio alla Premier League

Romelu Lukaku inizia la sua esperienza calcistica nelle giovanili del Lierse prima di passare all’Anderlecht. Dopo tre anni e 41 gol, nel 2011 il Chelsea lo acquista appena maggiorenne per 12 milioni. Con i londinesi il rapporto non è mai stato idilliaco visto che nelle due esperienze ha raccolto solo 10 presenze. Più fortunate, invece, le avventure al West Bromwich ma specialmente all’Everton dove in quattro stagioni mette a segno 68 reti in 141 presenze. Nel 2017 decide di trasferirsi al Manchester United. Con i Red Devils l’attaccante conferma la sua grande vena realizzativa, con 42 reti in due stagioni.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Romelu Lukaku
Romelu Lukaku

Il trasferimento all’Inter

La scorsa estate termina la sua avventura al Manchester United. In cambio di 65 milioni più dieci di bonus, l’attaccante passa all’Inter. Prende la maglia numero 9 di Icardi, passato nel frattempo al Psg. In coppia con Lautaro Martinez, il centravanti belga ha avuto un impatto importante con la Serie A: tra campionato e coppe, l’ex United ha realizzato 23 gol stagionali in 35 gare. Tutto questo prima del coronavirus…

Inter

ultimo aggiornamento: 13-05-2020


Bergomi, ‘Ho avuto il coronavirus’

Chi è Antonio Giovinazzi, il pilota di Martina Franca che sogna la Ferrari