Mondiali 2018, la rosa del Marocco. Il c.t. Renard si affida a un mix di esperienza e gioventù per provare a sorprendere in un girone difficile.

MOSCA (RUSSIA) – Il Marocco è ritornato al Mondiale dopo quattro anni di assenza. Benatia e compagni arrivano alla rassegna iridata con moltissime speranze vista la qualità che c’è in rosa specialmente nel reparto offensivo. Un girone non semplice per la squadra di Renard con la presenza di Spagna Portogallo che potrebbero complicare un po’ il cammino della squadra africana.

Il miglior risultato è stato raggiunto in Messico nel 1986 quando il Marocco ha ottenuto per la prima volta il passaggio del turno.

Marocco, il cammino durante le qualificazioni

Il cammino per la Russia del Marocco è iniziato nel secondo turno delle qualificazioni africani. Un turno non semplice per Benatia e compagni che sono riusciti ad eliminare la Guinea grazie alla vittoria nell’andata per 2-0. Al ritorno la squadra di Renard ha perso 1-0, qualificandosi al terzo turno. Nella fase a gironi cambio di passo per i marocchini che hanno concluso imbattuti e soprattutto senza un gol preso. Il gruppo comprendeva la temibile Costa d’Avorio, il Gabon e il Mali.

Hakim Ziyech
Fonte foto: https://www.facebook.com/officialhziyech/

Mondiali 2018, la rosa del Marocco

Di seguito la rosa del Marocco selezionata dal commissario tecnico Hervé Renard

Portieri: Monir El Kajoui (Numancia), Yassine Bounou (Girona), Ahmed Tagnaouti (Irt)

Difensori: Nabil Dirar (Fenerbahçe), Maoruane Da Costa (Istanbul Basaksehir), Ghanem Saiss (Wolverhampton), Hamza Mendyl (Lille), Sofiane Amrabet (Feyenoord), Mehdi Benatia (Juventus), Achraf Hakimi (Real Madrid), Badr Banoun (Raja Casablanca)

Centrocampisti: Karim El Ahmadi (Feyenoord), Youssef Bennasser (Caen), M’Bark Boussoufa (Al Jazira), Younes Belhanda (Galatasaray), Fayçal Fajr (Getafe), Amine Harit (Schalke 04), Noureddine Amrabet (Leganes), Hakim Ziyech (Ajax)

Attaccanti: Ayoub El Kaabi (Renaissance Berkane), Khalid Boutaib (Malatyaspor), Aziz Bouhaddouz (St Pauli), Mehdi Carcela Gonzalez (Standard Liegi)

Marocco: Hakim Ziyech la stella, Amine Harit il talento da seguire

Il Marocco è una squadra ricca di talento ma tra le tante stelle quella che potrebbe mettersi più in evidenza è Hakim Ziyech. Il giocatore dell’Ajax ha completato la sua maturazione in Eredivisie ed ora è pronto al grande salto: la Roma sembra la squadra favorita nella corsa al talento marocchino.

Il giocatore da seguire è Amine Harit. Il 19enne ha iniziato il suo cammino con la maglia della Francia mettendosi in mostra all’Europeo di categoria. Il giocatore dello Schalke ha deciso di sposare il progetto del Marocco, dopo aver ricevuto la chiamata di Renard.

Di seguito il video con il cammino del Marocco durante le qualificazioni

https://www.youtube.com/watch?v=yd5FR_j08z0

fonte foto copertina https://twitter.com/SjorsvanVeen

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio calcio news marocco mondiali russia 2018

ultimo aggiornamento: 15-06-2018


Milan, il sogno è Morata ma Falcao è una pista in discesa

La rosa dell’Iran ai Mondiali del 2018