Rudy Guede ha chiesto un ulteriore sconto di pena: la sua richiesta è stata accolta, torna libero.

Rudy Guede, indagato per la morte di Meredith Kercher, ha chiesto e ottenuto lo sconto di pena. Uno sconto di quarantacinque giorni sulla pena in scadenza il prossimo 4 gennaio. L’uomo torna quindi il libertà a novembre per fine pena.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Omicidio Meredith Kercher, Rudy Guede ottiene ulteriore sconto di pena: torna libero

Condannato a 16 anni per la morte di Meredith Kercher, Rudy Guede aveva già ottenuto uno sconto di 1.100 giorni sulla pena. Affidato ai servizi sociali, l’uomo ha chiesto uno sconto di quarantacinque giorni.

Dal 2019 Rudy Guede gode della semilibertà mentre dal 2020 è affidato ai servizi sociali.

Il fine pena era previsto per il 4 gennaio 2022. Accettata la richiesta, Guede torna in libertà da subito in quanto il fine pena, alla luce dello sconto, cade il 20 novembre, data già trascorsa.

Stavo parlando con il dottor Mariani che lo ha seguito nel suo percorso di riabilitazione in carcere e sono molto soddisfatto della rieducazione che ha fatto. E’ stato un percorso complicato che ha, comunque, trovato apprezzamento nella magistratura di sorveglianza che ha sempre accolto in prima battuta tutte le nostre richieste. Faccio gli auguri a Guede, per il suo futuro“, ha dichiarato il legale di Guede.

Tribunale
Tribunale

La condanna a 16 anni per l’omicidio della studentessa inglese

Guede era stato condannato nel 2010 con rito abbreviato. Al cittadino ivoriano era stata comminata una pena a 16 anni di detenzione per l’omicidio di Meredith Kercher. Si tratta del caso della studentessa inglese uccisa. Per il caso erano stati condannati e poi assolti Amanda Knox e Raffaele Sollecito.

Penso ci siano tutte le prove e tutti gli elementi per capire cosa sia successo quella notte e tutte portano a Rudy Guede. Non ci sono prove che ci collegano a quell’omicidio. E’ il motivo per cui tutt’ora c’è la sensazione che tutta questa storia non sia chiusa del tutto“, sono le parole di Amanda Knox a Le Iene. “So che ha ucciso Meredith – ha aggiunto – e so che lui non ammette di averlo fatto e che punta il dito contro di me e Raffaele. Lui era un uomo armato contro una donna senza armi, non deve essere per forza più complicato di così

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 23-11-2021


È morta Malikah Shabazz, figlia di Malcolm X

Ricoveri in aumento in 8 regioni, due si avvicinano alla zona Gialla: i dati Agenas