Russia 2018, gruppo H: passano Colombia e Giappone, eliminazione beffa per il Senegal

Russia 2018, i risultati della terza giornata del Gruppo H: la Colombia supera il Senegal e passa come prima, il Giappone perde contro la Polonia ma si salva grazie alle ammonizioni.

Quelli di Russia 2018 si confermano come i Mondiali delle sorprese, e non fa eccezione il gruppo H, dove la Colombia vince soffrendo contro il Senegal volando al primo posto in classifica e il Giappone perde contro la Polonia qualificandosi comunque come seconda nonostante abbia chiuso a pari punti con gli africani, condannati dalla fredda matematica sui cartellini gialli. Già perché a pari punti e con la stessa differenza reti passa la squadra con meno ammonizioni.

Russia 2018, Senegal-Colombia 0-1

Partita ricca di emozioni quella tra Senegal e Colombia ma soprattutto partita vera, tra due squadre che si affrontano a testa alta senza tenere troppo in considerazione le notizie provenienti dall’altro campo, quello dove la Polonia superava il Giappone. Alla Colombia basta il gol di Mina al settantaquattresimo minuto per raddrizzare un cammino difficile. Resta il giallo nel primo tempo con un rigore prima assegnato al Senegal e poi tolto con l’ausilio del VAR.

SENEGAL (4-4-2): N’Diaye; Gassama, Sane, Koulibaly, Sabaly (74′ Wague), Sarr, Kouyate, Gueye, Mane, Keita Balde (80′ Konate), Niang (86′ Sakho). Allenatore: Cissé

COLOMBIA (4-2-3-1): Ospina; Mojica, Mina, Sanchez, Arias, Sanchez, Uribe (83′ Lerma), James Rodriguez (31′ Muriel), Quintero, Cuadrado, Falcao (89′ Borja). Allenatore: Pekermann

RETI: 74′ Mina (C)

AMMONIZIONI: Mojica (C), Niang (S)

RECUPERO: 3′ nel primo tempo, 4′ nel secondo tempo

Radamel Falcao
Fonte foto: https://www.facebook.com/GarciaZarateRadamelFalcao/

Giappone-Polonia 0-1

Parte aggressivo il Giappone che deve però fare i conti con una Polonia a caccia dei tre punti salva-dignità. Nel primo tempo partita gradevole, veloce e con continui ribaltamenti di fronte. Il gol partita arriva al cinquantanovesimo minuto e porta la firma di  Bednarek, mentre una manciata di minuti più tardi Lewandowski getta alle ortiche il suo primo gol nella competizione e condanna matematicamente il Senegal.

Giappone (5-3-2): Kawashima; H. Sarai, Yoshida, Makino, Nagatomo; Yamaguchi, Shibasaki; G. Sakai, Okazaki (47′ Osako), Usami (65′ Inui); Muto (82′ Hasebe). Allenatore: Nishino

Polonia (4-2-3-1): Fabianski; Jedrejczyk, Bednarek, Glik, Bereszynski; Goralski, Krychowiak; Grosicki, Zielinski (79′ Teodorczyk), Kurzawa (80′ Peszko); Lewandowski. Allenatore: Nawalka

Reti: 59′ Bednarek (P)

Ammonizioni: Makino (G)

Recupero: 1′ nel primo tempo, 3′ nel secondo tempo

Fonte foto: https://www.facebook.com/GarciaZarateRadamelFalcao/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 28-06-2018

Nicolò Olia

X