No alla guerra nucleare per la Russia. Per Zakharova non si può procedere senza Mosca sull’indagine del Nord Stream.

Ancora terrore per la possibilità di una guerra nucleare, dopo la crisi per i rincari di gas ed energia. Eppure oggi la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha dichiarato che la Russia vuole evitare che essa si verifichi. Sottolineata anche la questione del Nord Stream, la cui inchiesta non può fare a meno di Mosca.

Nucleare
Nucleare

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

No alla guerra nucleare

La guerra tra Russia e Ucraina ha portato tutto il mondo a farne parte accettuando il timore che la situazioni si aggravi. Dopo le ultime dichiarazioni di Putin sulla possibilità di una guerra nucleare, anche l’Italia ha iniziato ad allarmarsi escogitando persino un piano in caso essa si fosse verificata realmente. Durante una conferenza stampa però, la portavoce del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha dichiarato che la Russia è ”totalmente impegnata” a evitare che venga combattuta una guerra nucleare.

Per quanto riguarda l’inchiesta portata avanti sulle rotture dei gasdotti Nord Stream 1 e 2 , è impossibile procedere senza la Russia, come afferma Zakharova. Questo fa pensare alla possibilità che “l’Occidente abbia qualcosa da nascondere”. La portavoce del Cremlino rispolvera un ricordo del passato inerente all’inchiesta sul Boeing della Malaysia Airlines, che aveva visto la Malesia a lungo esclusa dalle indagini.

Intanto, durante un discorso televisivo nel mezzo di un incontro con funzionari di governo, il presidente Vladimir Putin ha dichiarato che la Russia si aspetta che la comunità internazionale imponga altre sanzioni.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 06-10-2022


I soldati russi si ribellano: proteste al fronte

Corea del Nord, nuovo sparo: cosa significa l’escalation di missili?