Sala: “Sono un ultrà interista, ma è l’ora di un riconoscimento per Rocco”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Il sindaco di Milano dopo le proteste rossonere per i giardini dedicati all’ex tecnico dell’Inter Herrera.

C’è una Milano nerazzurra e una Milano rossonera. Questo si sa. Fino ad oggi, però, la città ha spesso dedicato luoghi di se stessa solo alla propria metà nerazzurra. L’ultimo ‘affronto’ per i tifosi del Milan è stata l’intitolazione dei giardini di Piazza Axum all’ex allenatore dell’Inter Helenio Herrera. Un riconoscimento che si aggiunge a quello dedicato all’e presidente Angelo Moratti, cui è intitolato il piazzale davanti San Siro. Insomma, i tifosi rossoneri, stanchi di questa sorta di trattamento di seconda serie hanno alzato la voce, guidati da Carlo Pellegatti, per ottenere un riconoscimento anche nei confronti di un grande ex milanista come Nereo Rocco. Una petizione è stata mossa negli scorsi giorni, arrivando fino al sindaco Beppe Sala, che ha voluto rispondere alle richieste a margine dell’anteprima stampa di Milano Luiss Hub, come riportato da Calciomercato.com: “I milanisti hanno ragione a chiedere una dedica per Rocco“.

Sala: “Non voglio fare differenze tra Milan e Inter

Ha proseguito quindi il primo cittadino di Milano: “Che io sia un ultrà interista è chiaro, che però io voglia fare differenze tra Milan e Inter assolutamente no. Ho avuto grande stima per la figura di Nereo Rocco, quindi se mi scrivono sistemiamo: è il momento di un riconscimento al Paròn“.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 10-11-2017

Mauro Abbate