Salute, protezione e prevenzione: l’evoluzione dell’offerta UniSalute grazie all’integrazione e lo sviluppo di nuovi servizi
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Salute, protezione e prevenzione: l’evoluzione dell’offerta UniSalute grazie all’integrazione e lo sviluppo di nuovi servizi

Salute, protezione e prevenzione: l’evoluzione dell’offerta UniSalute grazie all’integrazione e lo sviluppo di nuovi servizi

Sempre più italiani scelgono la sanità integrativa per accedere facilmente alla prevenzione e alle cure mediche: focus sulle soluzioni offerte da UniSalute e illustrate da Massimo Piana, Direttore Operations e Innovation di UniSalute ed Amministratore Delegato di SiSalute.

La salute è sempre in cima alle priorità degli italiani, che mettono al primo posto la protezione della persona e la prevenzione, non sono a livello individuale ma anche pensando al benessere del proprio nucleo familiare. 

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Oggi, tuttavia, fare affidamento solo sui servizi messi a disposizione dal Sistema Sanitario Nazionale diventa una strada in salita, basti pensare alla carenza di medici di base, alle lunghissime liste di attesa per accedere alle visite specialistiche, al boom dei pensionamenti tra il personale sanitario e alla progressiva diminuzione dei posti letto all’interno di ospedali e strutture sanitarie.

Uno scenario critico reso ancora più instabile dall’impennata dell’inflazione, che sta avendo importanti ripercussioni dal punto di vista sociale: se da un lato la spesa sanitaria pubblica è in calo, dall’altro lato sono numerosi gli italiani che hanno dovuto modificare le loro abitudini economiche.

Secondo l’Osservatorio Sanità UniSalute, tuttavia, ammonta al 72% la percentuale di cittadini che non intendono ridurre le spese per la salute, anche guardando verso le coperture sanitarie alternative e beneficiando dell’integrazione tra pubblico e privato al fine di garantire una maggiore sostenibilità delle cure mediche.

Sanità integrativa: quali sono le aspettative degli italiani?

È sempre l’Osservatorio Sanità di UniSalute a fornire dati puntuali sulle aspettative degli italiani in materia di sanità: un italiano su tre è interessato a stipulare una polizza sanitaria integrativa entro un anno, riconoscendo alcuni vantaggi determinanti come la riduzione dei tempi di attesa e la possibilità di prevenzione con controlli specifici.

La maggior parte degli italiani, inoltre, vorrebbe poter contare su una polizza sanitaria che possa coprire visite specialistiche (per il 49% degli intervistati), cure dentarie (31%), esami o accertamenti come ecografie (28%), check-up periodici e completi in ambito prevenzione (18%).

In ultimo, anche a seguito del periodo pandemico, cresce l’interesse e l’attenzione per i servizi di telemedicina ed in generale di accesso anche a distanza alle prestazioni, nell’ottica di un più efficace ed efficiente rapporto medico-paziente. 

Piani sanitari personalizzati e integrati: l’offerta di UniSalute

Rispondere al bisogno di protezione delle persone attraverso l’offerta di soluzioni personalizzabili e servizi efficienti creati ad hoc per favorire la salute in tutte le fasi della vita: questo è l’obiettivo di UniSalute, la più grande compagnia assicurativa in Italia specializzata in assistenza sanitaria che ogni giorno si prende cura di famiglie, aziende, Fondi di categoria e Casse professionali. 

L’offerta di UniSalute, in particolare, si basa sui piani sanitari personalizzati e integrati con un’ampia gamma di servizi, disponibili sia presso la Rete Agenziale ed i partner Bancari del Gruppo Unipol, sia presso il sito Internet ufficiale. 

Oltre alle polizze individuali, infatti, UniSalute offre polizze collettive valutando con attenzione le caratteristiche del settore per soddisfare le necessità più specifiche del mondo del lavoro, sempre assicurando agli assistiti l’accesso in tempi rapidi alle migliori strutture sanitarie in Italia e all’estero, tra cui ospedali, poliambulatori, centri diagnostici e fisioterapici, operatori socioassistenziali anche a domicilio. 

Integrare ed arricchire l’offerta assicurativa per rispondere in modo completo ai bisogni del Cliente: ruolo e vantaggi di SiSalute

Nel 2016 UniSalute ha fondato SiSalute, divisione di UniSalute Servizi nata per favorire la gestione e la commercializzazione di servizi sanitari non assicurativi andando incontro, con anticipo, alle nuove esigenze dei clienti , mettendo a disposizione strumenti e servizi innovativi in ambito protezione ed assistenza, accessibili sia da parte dei clienti delle polizze collettive ma anche di quelle individuali.

Ne abbiamo parlato con Massimo Piana, AD di SiSalute e Direttore Operations e Innovation di UniSalute.

Massimo Piana
Massimo Piana

Il Gruppo Unipol affronta i temi della Salute a 360 gradi, in modo integrato e nella logica dell’ecosistema welfare di Gruppo. In questo contesto, quale è il ruolo ed il posizionamento di SiSalute?

“SiSalute è un marchio di UniSalute Servizi, società di UniSalute deputata alla realizzazione e distribuzione dei servizi non assicurativi in ambito Salute. Oltre a servire come TPA Sanitario i Fondi Sanitari e le Aziende in regime di autoassicurazione attraverso la gestione dei rimborsi delle spese e l’erogazione di prestazioni presso la rete convenzionata UniSalute, si occupa di sviluppare un’offerta non assicurativa di Care Management, che include anche la telemedicina e l’assistenza domiciliare, per integrare, completare e specializzare l’offerta assicurativa di UniSalute. Sisalute si avvale di una centrale operativa propria e dedicata, di una piattaforma digitale per l’accesso ai servizi da parte dei Clienti ed integra anche i servizi digitali sviluppati da “Da Vinci Salute”, start up digitale in ambito health, recentemente acquisita del Gruppo Unipol.”

Quali sono gli ambiti ed i servizi che al momento sono offerti da SiSalute a completamento dell’offerta assicurativa di UniSalute e come la tecnologia digitale può supportare questa integrazione?

“L’offerta di servizi SiSalute è a disposizione sia dell’offerta assicurativa collettiva verso i Fondi Sanitari, sia dell’offerta assicurativa retail che UniSalute distribuisce attraverso la rete agenziale UnipolSai ed i partner bancari del Gruppo Unipol. Gli ambiti di servizio fanno riferimento alle tematiche di Digital Mental Health, dove sono offerti dei percorsi psicologici personalizzati, all’erogazione di programmi di monitoraggio da remoto per patologie croniche come l’ipertensione o il diabete, a servizi di collegamento virtuale (es. videoconsulto e teleconsulto), attraverso la nuova APP di SiSalute, fra clienti e personale medico, per consulti e second opinion. I servizi, laddove richiesto, vengono erogati tramite piattaforme certificate e con il coinvolgimento di medici di medicina generale o specialisti. L’offerta assicurativa UniSalute Al Tuo Fianco, recentemente rilasciata da UniSalute in ambito protezione ed assistenza è un esempio concreto di bundling assicurativo e servizi per specifici target come i giovani, i genitori e gli over 65. La digital health è senza dubbio un acceleratore di questo processo di integrazione di offerta.”  

Oltre alla distribuzione dei servizi in bundling con l’offerta assicurativa attraverso i canali fisici (Agenzie e Banche) rilevate un interesse dei Clienti anche per processi di acquisto online di servizi e prodotti in ambito Salute?

“Bisogna dire che il tema salute è per sua natura estremamente delicato ed è comprensibile quindi una normale propensione da parte delle persone a ricercare un contatto fisico per ottenere spiegazioni e indicazioni di dettaglio ed in questa direzione va la nostra proposizione per le reti distributive. Stiamo però osservando una progressiva crescente ricerca online delle offerte disponibili ed anche una maggiore fiducia nell’acquisto di alcune specifiche tipologie di prodotti e servizi. In questo contesto, SiSalute sta evolvendo la propria offerta di servizi che, in abbinamento ma anche indipendentemente dalla presenza di una copertura assicurativa, sarà messa a disposizione per un acquisto online e digitale. Inizialmente valorizzando proprio i servizi di accesso alle cure, sotto forma di video o teleconsulti o per un’agevole prenotazione di prestazioni sanitarie di esami e visite, a tariffe agevolate, da poter svolgere presso le 10.000 strutture convenzionate di UniSalute, in Italia. Un elemento distintivo dell’offerta SiSalute anche sui canali digitali sarà comunque la presenza di una centrale operativa di care management a supporto del Cliente per la comprensione e la fruizione dei servizi.”

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 4 Dicembre 2023 9:23

Feltri non fa giri di parole: “Patriarcato? Una rassegna di banalità”

nl pixel