Decreto Sicurezza al Quirinale: ecco cosa prevede la proposta di Salvini

Tempi duri per i migranti, il decreto Salvini verso il Quirinale

Il Decreto Salvini verso il Quirinale. Espulsione dei migranti regolari che delinquono: ecco cosa prevede la proposta di Matteo Salvini.

Prende forma l’Italia idea dalla lega e promessa da Salvini agli italiani. Sta arrivando al Quirinale il Decreto sulla Sicurezza preparato dall’ala leghista del governo che prevede, oltre a una serie di norme per la sicurezza, anche una stretta sui migranti.

Come funziona il ‘Decreto Salvini’

Come funziona il decreto lo ha spiegato almeno in parte lo stesso Matteo Salvini dopo la consegna del dl al Quirinale.

Il richiedente asilo commette un reato? Immediata convocazione in Commissione, sospensione ed espulsione, questo accadrà. Un passo in avanti per tornare ad essere un Paese normale“, ha sottolineato il leader del Carroccio.

Il decreto prevede di fatto la sospensione immediata del riconoscimento della protezione internazionale per le persone che delinquono. Un importante giro di vite sulla tolleranza che Matteo Salvini ha presentato come un’importante vittoria e soprattutto come il mantenimento di una delle promesse fatte in campagna elettorale.

Insieme con Matteo Salvini festeggia anche il suo partito e la coalizione di Centrodestra, ultimamente nel mirino di Luigi Di Maio il quale ha accusato Forza Italia (e il Pd) di fare terrorismo psicologico attraverso i mezzi di informazione di massa.

Matteo Salvini
fonte foto https://www.facebook.com/salviniofficial/

Giallo sulle clausole finanziarie, immediata la smentita da parte del Viminale: “Il decreto non è stato modificato”

Alcune indiscrezione parlavano di alcune modifiche apportate al decreto avvenute dopo l’approvazione del Consiglio dei Ministri. Le modifiche in questione avrebbero riguardato alcune clausole finanziarie. Immediata la smentita del Viminale, avvenuta attraverso una nota.

ultimo aggiornamento: 02-10-2018

X