Salvini ironizza su un ragazzo dislessico delle Sardine

Sardine, Salvini ironizza su un ragazzo dislessico. E ora rischia la querela…

Il video di un ragazzo dislessico sul palco delle Sardine sulla pagina Facebook di Salvini, Il giovane minaccia di querelare il leader della Lega.

Sardine, ragazzo dislessico vuole querelare Matteo Salvini. Il giovane, salito sul palco allestito a San Pietro in Casale in occasione di un flash mob del movimento, si impappina durante il suo discorso. Fatale l’emozione e il suo disturbo. Si tratta infatti, come sarebbe emerso in un secondo momento, di un soggetto dislessico. Il video in questione, che mostra il momento di imbarazzo de giovane, è stato condiviso sulle pagine social di Matteo Salvini.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Sulla pagina Facebook del leader della Lega il video del ragazzo delle Sardine con disturbi di apprendimento

Guardate la carica e la grinta che avevano pesciolini e sinistri poco fa a San Pietro in Casale. Se pensano di fermarci così… abbiamo già vinto!“, recita il commento allegato al video pubblicato sulla pagina Facebook di Matteo Salvini. Buona parte dei commenti sono insulti più o meno duri alle Sardine e al ragazzo inciampato sul palco davanti a un centinaio di persone.

Di seguito il video condiviso sulla pagina Facebook di Matteo Salvini

CONTESTATORI UN PO' IMPACCIATI A BOLOGNA (15.01.20)

Guardate la carica e la grinta che avevano pesciolini e sinistri poco fa a San Pietro in Casale.😂😂😂Se pensano di fermarci così… abbiamo già vinto!#26gennaiovotoLega

Pubblicato da Matteo Salvini su Mercoledì 15 gennaio 2020

Sardine, il ragazzo dislessico vuole querelare Matteo Salvini

Il protagonista della vicenda è Sergio Echamanov, un ragazzo di ventuno anni che di professione fa il rappresentante porta a porta. Dal movimento delle Sardine inizia una serrata difesa, o meglio un’offensiva nei confronti di Matteo Salvini, accusato di aver ridicolizzato sulla propria pagina Facebook un ragazzo con difficoltà.

“Cyber bullismo inaccettabile, da un ex ministro poi è una vergogna. Quello di Sergio è stato un intervento coraggioso e molto emozionato. Dopo poco si è visto pubblicare il suo discorso da Matteo Salvini, tagliato quasi totalmente e con solo i momenti in cui era più incerto e gli scappava qualche esclamazione. Il video ha il chiaro intento di mettere in pubblico imbarazzo un ragazzo. Il video integrale tra l’altro ha dei momenti molto intensi e un discorso con un chiaro senso politico. L’ex ministro ha ovviamente manipolato”, ha dichiarato uno degli organizzatori del flash mob.

Il ventunenne ha risposto agli attacchi ricevuti e si è detto orgoglioso anche di essersi impappinato, decidendo di non nascondersi dietro il disturbo.

“Mi sento orgoglioso del mio imbarazzo, non avevo preparato nulla, nemmeno il discorso, perché volevo essere me stesso. Sono Dsa e ne sono orgoglioso: talvolta hai difficoltà nelle esposizioni, ma stavolta c’entra poco, in realtà non ero preparato a parlare in quel momento, ha giocato più l’emozione. Credo in una politica che non brutalizzi l’umano, ma che renda libero ogni essere umano di essere ciò che è. Cosa rispondo a Salvini? Grazie Matteo, ma a me l’unica cosa che hai tolto è la serenità sul lavoro”.

ultimo aggiornamento: 17-01-2020

X