Ministro per le politiche Ue, presentato da Salvini il nome del candidato. La parola passa al premier Giuseppe Conte.

Parlando ai microfoni dei giornalisti presenti alla Camera, Matteo Salvini ha comunicato di aver presentato al premier Conte il nome del ministro per le politiche Ue.

Matteo Salvini: “Ho proposto a Conte il nome del prossimo ministro per le politiche Ue”

Ho proposto a Conte il nome del prossimo ministro per le politiche Ue, aspetto l’ok. Noi siamo pronti“, ha fatto sapere il ministro dell’Interno. Il leader della Lega ha poi commentato le voci di un possibile rimpasto di governo. “Chiedete ai 5stelle, c’è l’urgenza, non come Lega, ma come governo italiano, di avere un ministro a Bruxelles, se questo da parte dei 5Stelle comporterà altri movimenti non so, a me basta uno“.

“Penso di essere utile al governo e al presidente del Consiglio”

Salvini ha parlato anche del rapporto con il MoVimento Cinque Stelle dopo le critiche ricevute sull’incontro fissato con le parti sociali per discutere della prossima manovra: “Penso di essere utile al governo e al presidente del consiglio, non faccio concorrenza a nessuno“.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Dl Sicurezza, il MoVimento Cinque Stelle frena sui poteri da concedere al Viminale

Terminato il tempo per presentare gli emendamenti al decreto Sicurezza, Salvini ha fatto sapere di essere orgoglioso della proposta presentata. Il Ministro ha inoltre fatto sapere di non aspettarsi problemi dal Movimento Cinque Stelle nonostante non sia passata la proposta di aumentare i poteri del Viminale per la lotta alle Ong.

“A me interessa rendere più sicuro il Paese e a questo servirà il sicurezza bis: a bloccare chi aiuta i trafficanti di esseri umani, gli arrivi, le partenze, gli sbarchi e le frodi. Problemi con i Cinque Stelle? Credo che la sicurezza stia a cuore a tutti, spero in proposte anche dalla sinistra invece che solo insulti”.


Sea Watch, Spadafora attacca Salvini. La Lega: “Si scusi o si dimetta”

Roma fuori dalla crisi dei rifiuti in quindici giorni