Sampdoria, Sabatini si dimette dopo un duro confronto con Ferrero

Tensione in casa Sampdoria, Sabatini si dimette dopo un duro confronto con Ferrero

Alta tensione in casa Sampdoria. Discussione tra Ferrero e Sabatini con conseguenti dimissioni del dirigente doriano.

GENOVA – Il rapporto di lavoro tra la Sampdoria e Walter Sabatini si è interrotto dopo il k.o. in casa del Bologna. Secondo quanto riportato dai media, al termine della sfida del Dall’Ara c’è stato un duro confronto tra il dirigente dei doriani e il presidente Ferrero.

Il numero uno dei blucerchiati si è rivolto in modo duro alla squadra, un comportamento che non è piaciuto a Sabatini. L’ex d.s. della Roma ha preso le difese dei ragazzi e da qui il diverbio che ha portato alla definitiva frattura. “C’è stato uno screzio – conferma il diretto interessato – tra me e il presidente e quando accade una cosa del genere tra il datore di lavoro e il dipendente è giusto che ci si dimetta“.

Massimo Ferrero
Massimo Ferrero

Sampdoria, Walter Sabatini si è dimesso. Ritorna alla Roma?

Le dimissioni di Walter Sabatini hanno semplicemente anticipato una separazione che sembrava ormai certa al termine della stagione. Il dirigente, infatti, è molto ambito sul mercato con diverse squadre che si sono messe sulle sue tracce per dare una svolta al loro cammino in Serie A.

Una su tutte il Bologna che sembra pronto nelle prossime settimane a battere la concorrenza per aggiudicarsi uno dei migliori dirigenti che ci sono in circolazione nel nostro campionato. Ma la pista di un ritorno a Roma non è svanita completamente.

I giallorossi sono alla ricerca di un sostituto di Monchi e l’approdo di Sabatini nella Capitale non è da escludere. Il dirigente ha lasciato un buon ricordo a Roma e così Pallotta starebbe pensando ad un suo ritorno. Ma il dirigente ha voglia di prendersi un po’ di tempo per riflettere e decidere il suo futuro che potrebbe essere annunciato prima della fine del campionato.

ultimo aggiornamento: 21-04-2019

X