Juventus, Allegri: “Gran primo tempo, ma se non segni diventa difficile…”

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

Il tecnico bianconero dopo il ko con la Samp: “Dopo l’1-0 abbiamo cercato di riacchiapparla, ma c’era tempo. Il calcio è questo”.

Sampdoria-Juventus Allegri – Brutto stop per la Juventus contro la Sampdoria a Genova. La squadra campione d’Italia è stata frenata dalla formazione blucerchiata in trasferta, perdendo punti rispetto alla capolista Napoli. Un ko che addolora ma non scoraggia il tecnico Massimiliano Allegri, che ha parlato così ai microfoni di Premium Sport: “Episodi arbitrali? Non commento, posso solo dire che abbiamo giocato bene nel primo tempo, ma se finisce zero a zero nei primi quarantacinque minuti ci sono demeriti nostri in fase realizzativa. Dopo l’1-0 della Samp abbiamo subito cercato di riacchiappare la partita, ma c’era tempo. Gli episodi l’hanno decisa e questo è il calcio. Può capitare di andare sotto, ma non bisogna avere fretta. Loro hanno fatto tre gol su quattro tiri, serve pazienza“.

Sampdoria-Juventus, Allegri: “I gol subiti non mi preoccupano

Il tecnico bianconero ha comunque difeso la prestazione della sua squadra: “Abbiamo fatto uno dei migliori primi tempi della stagione, dovevamo solo avere la forza di restare ordinati. Troppi gol subiti? Non mi preoccupano, ma dobbiamo metterci a posto. Solo a Milano contro il Milan, in trasferta, abbiamo finito senza prenderne. La calma non vuol dire addormentarsi, ma saper gestire le situazioni. Dybala? Paulo ha giocato molto, è andato in Nazionale e oggi è stato importante a partita in corso. Deve migliorare e ultimamente è stato al di sotto delle sue possibilità. Ha dato buone risposte quando è entrato. Questa con la Samp è stata una partita uguale a quella di Bergamo, bisognava solo fare qualcosa in più, ma non dal punto di vista tecnico. Bisogna solo mettere una pezza sui singoli episodi“.

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 19-11-2017

Mauro Abbate