Sampdoria-Milan 1-0, le parole di mister Giampaolo

Sampdoria-Milan 1-0, le parole di mister Giampaolo

Grande la soddisfazione del tecnico Marco Giampaolo dopo la vittoria di misura sul Milan. Il suo plauso va all’approccio di tutto il collettivo

Sono tre punti molto pesanti per la Sampdoria, quelli ottenuti ieri sera a Marassi contro il Milan. L’1-0 conclusivo, firmato da Gregoire Defrel, ha permesso ai blucerchiati di ridurre a due i punti di distanza dalla zona Europa League. Un grande balzo in avanti che riempie di soddisfazione Marco Giampaolo, allenatore dei doriani. Ecco le sue parole nel post partita.

Sampdoria-Milan, Giampaolo: “Vinto match difficile e duro”

Abbiamo vinto una partita difficile e duraha specificato l’allenatore della Sampdoria Giampaolo contro una squadra forte. Il Milan ha qualità e calciatori bravi nell’uno contro uno, ha personalità. E’ una squadra che a me piace molto. La temevo, avevo grande rispetto ma sapevo che avremmo potuto batterla. Bisognava fare una partita di alti contenuti e così è stato“.

Mi è piaciuta l’intensità che la squadra ha saputo mantenere, mi è piaciuto il cuore, l’essere attaccati a quel risultato fino alla fine. La partita è stata difficile: abbiamo speso e consumato tante risorse per raggiungerla. Questo successo ci fa rimbalzare in classifica, ci da entusiasmo“.

https://www.facebook.com/sampdoria/photos/a.1976466562449131/1976467875782333/?type=3&theater

Sampdoria-Milan, Giampaolo: “Fabio, calciatore d’Italia”

Non poteva ovviamente mancare, da parte del tecnico blucerchiato, un elogio a Fabio Quagliarella. Calciatore sempre decisivo, nonostante i 36 anni suonati. “Fabio è il calciatore d’Italia in questo momento, qualsiasi cosa faccia riscuote clamore e interesse. Sappiamo quante esperienza riesca a conferire alla squadra, migliorando l’autostima dei compagni“.

Stasera però andiamo oltre Fabio: tutti quanti hanno disputato una partita di grande intensità, attaccamento e voglia di vincere. Defrel non so quanto abbia corso: è stata una grande prova collettiva. Se non hai calciatori in grado di produrre valore aggiunto, ovviamente, non ce la fai. Fabio Quagliarella è uno di questi“.

ultimo aggiornamento: 31-03-2019

X