Sampdoria-Milan, l’auspicio di Pellegatti: “Voglio vedere Conti e Paquetà”

Il Milan si prepara al match di Genova con la Samp di sabato 12 dicembre, valido per gli ottavi di Coppa Italia. Probabili volti nuovi (o quasi) in campo

Sampdoria-Milan di sabato prossimo, oltre ad essere il primo match ufficiale del 2019, costituirà per i rossoneri il succoso antipasto della finalissima di Supercoppa italiana con la Juve, in programma a Jeddah (Arabia Saudita) mercoledì 16 gennaio. Si tratta di un impegno che stimolerà la curiosità dei tifosi milanisti, data la possibilità di vedere all’opera il nuovo acquisto rossonero Lucas Paquetà, appena arrivato dal Brasile. Potrebbe essere anche una grande opportunità di rilancio anche per Andrea Conti. Il terzino ha saltato l’ultimo anno e mezzo per un gravissimo infortunio: la coppa nazionale costituirebbe un ideale trampolino verso il pieno ritorno al calcio giocato. Un auspicio raccolto anche dal giornalista Carlo Pellegatti.

Pellegatti verso la Samp: “Conti e Paquetà in campo”

Il giornalista di Sport Mediaset, storico commentatore delle partite dei rossoneri, si sbilancia sulla gara di sabato. “Spero nel debutto di Conti dal primo minuto, perché sennò non debutta mai. Auspico anche un bello spezzone di gara per Paquetà. La Coppa Italia è importante, ma io qualcosa la oserei“.

Ho visto giocare Paquetà in tre partite: nel 4-2-3-1 lui si disponeva dietro la prima punta. Per fare la mezzala, invece, devi avere una buona condizione fisica, andando continuamente avanti e indietro. Io me lo gusterei negli ultimi 20 metri“.

Lucas Paqueta
Fonte foto: https://www.facebook.com/profile.php?id=100027294908039

Milan: qual’è la miglior posizione per Paquetà?

Le riflessioni di Carlo Pellegatti riportano poi alla discussione in merito a quale possa essere il ruolo per esaltare al meglio le qualità dell’atleta verde-oro. Si tratta di un vero e proprio jolly, capace di occupare almeno un paio di posizioni.

L’ex Flamengo può infatti ricoprire il classico ruolo di trequartista, date le ottime qualità tecniche. Con la maglia dei rubronegros, però, ha anche occupato il ruolo di mezzala sinistra. Gattuso, quindi, potrebbe arretrare di qualche metro il suo raggio d’azione, per dare al Milan quel pizzico di qualità e imprevedibilità in più che non guasta.

ultimo aggiornamento: 05-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X