Il tragico incidente è accaduto nella nottata tra sabato e domenica nel comune in provincia di Pisa

Tre giovani sono morti per annegamento all’interno della propria autovettura dopo essere caduti nel fiume Serchio a San Giulano Terme, in provincia di Pisa. Una quarta persona potrebbe essere stata a bordo dell’auto, ma fino ad ora non è stata trovata, come riferito dal Tirreno. I vigili del fuoco della sede centrale di Pisa sono intervenuti per cercare di recuperare i corpi dei giovani.

L’incidente

Nella mattinata di questa domenica 19 marzo alcuni viginli urbani si sarebbero accorti dell’auto nel fiume dopo aver notato che parte del ponte sul Serchio era stata abbattuta. Sono stati estratti i tre corpi rimasti intrappolati nell’automobile, una Volkswagen Passat. Si tratta di tre giovani romeni, il cui mancato ritorno a casa era stato già segnalato ai carabinieri dai parenti. Marius Nicolae, 31 anni, Cristian Mircea, 26 anni, e Lucian Cirstea, 31 anni, erano tra loro imparentati. Ancora da stabilire le cause dell’incidente. Secondo quanto appreso dai cronisti sul luogo, mancherebbe all’appello un quarto giovane, in quanto i familiari delle vittime avrebbero affermato che i ragazzi erano passati a prendere prima di uscire un altro amico. Tutte le vittime abitavano a poche centinaia di metri dal luogo dell’incidente fatale.

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona

TAG:
annegamento cronaca Pisa San Giuliano Terme Serchio

ultimo aggiornamento: 19-03-2017


Roma, un cinghiale disarciona uno scooter: il 49enne alla guida muore in ospedale

Roma, bengalese pestato da un gruppo di ragazzi su un treno per Nettuno