San Siro, interviene Sala: "Milan e Inter guardano altre aree? Legittimo"

San Siro, interviene Sala: “Milan e Inter guardano altre aree? Legittimo”

Il sindaco Sala ha rapidamente fatto il punto su San Siro, affermando come è lecito che Milan e Inter guardino altrove: un confronto, però, è necessario

L’occasione è stata quella delle cerimonie di consegna delle Onorificenze dell’ordine al merito della Repubblica italiana. Un appuntamento al quale ha partecipato anche il sindaco di Milano Giuseppe Sala. A margine dell’evento, i giornalisti presenti sono tornati su uno degli argomenti più scottanti dell’agenda politica del primo cittadino meneghino: il destino del vecchio Stadio di San Siro e quello, strettamente legato, dei progetti presentati da Inter e Milan. Sala ha risposto in maniera conciliante, lanciando poi un messaggio alle due squadre.

San Siro, l’invito di Sala a Inter e Milan

E’ stata l’Agenzia Ansa a riportare per prima le dichiarazioni del primo cittadino. “Se Inter e Milan stanno guardando altre aree oltre a quella di San Siro, ovviamente è legittimo, ci mancherebbe altro. Però certamente vorrei un incontro, farò il punto oggi con la mia squadra per capire anche come relazionarci con i club“.

No, non c’è un incontro in programma ma credo che lo faremo. Io continuo ad essere ottimista e positivo, vedo che c’è anche dal punto di vista delle squadre una apertura perlomeno al dialogo“.

Nuovo San Siro Manica
Il progetto di Manica+Sportium (fonte foto: https://www.nuovostadiomilano.com)

Nuovo San Siro, rischio stallo?

Le parole di Sala sembrano indirizzate ad evitare un pericolosissimo braccio di ferro tra Inter e Milan da una parte e il Comune meneghino dall’altra. I nodi del contendere sono due. In primis, il destino del vecchio impianto. I club lo vogliono abbattere, la politica invece punta alla rifunzionalizzazione. Quindi c’è il problema volumetrie, da diminuire nettamente secondo il Consiglio Comunale.

Da una parte dunque c’è il Sindaco che teme di perdere credibilità, in un ambito nel quale il parere dei cittadini è comunque importante. Dall’altra ci sono i club che hanno fretta di far partire un progetto che possa dare nuova linfa alle rispettive prospettive. Il dialogo si riaprirà a breve.

ultimo aggiornamento: 26-11-2019

X