San Siro, le incertezze di Zenga: "Tra cuore e ragione, non so scegliere"

San Siro, le incertezze di Zenga: “Tra cuore e ragione, non so scegliere”

L’abbattimento di San Siro, per far spazio a un nuovo impianto, divide i tifosi di Milan e Inter: Zenga, bandiera nerazzurra, confessa la sua indecisione

La strada verso l’abbattimento del vecchio e glorioso stadio di San Siro, a prescindere dalle resistenze del primo cittadino meneghino Giuseppe Sala, sembra ormai scritta. La volontà di Milan e Inter, infatti, è quella di traslocare assieme in un impianto leggermente più piccolo e funzionale: una struttura moderna, in grado di offrire più confort agli spettatori e dare, al tempo stesso, ricavi maggiori ai club. Per Walter Zenga non sarà facile dire addio a quello che è stato anche il suo stadio.

San Siro, le difficoltà di Zenga: “C’è il cuore e la ragione”

Walter Zenga ha vissuto a San Siro tante battaglie e decine di derby. L’estremo difensore è stato custode della porta nerazzurra e di quella della nazionale a cavallo tra anni’ 80 e ’90, venendo più e più volte nominato miglior calciatore del mondo nel suo ruolo. Non è facile, da ex atleta, vedere demolito il tempo che ha visto le sue più grandi imprese e prodezze. Dall’altra parte, però, esiste anche la consapevolezza di un mondo che avanza e si evolve, con la possibilità di avere impianti più moderni e funzonali.

Le sue parole, estrapolate da una intervista concessa alla Gazzetta dello Sport, esprimono difficoltà nel prendere posizione su un tema così delicato. “C’è il cuore e la ragione, non riesco a scegliere. C’è il sentimento per un luogo che vuol dire passione. Ma poi quando il giri il mondo ti accorgi che si va avanti, che si deve andare avanti: ho visto coi miei occhi lo stadio del Manchester City, del Tottenham, del Besiktas, incredibili“.

San Siro
San Siro

San Siro, sarà investimento corposo per Milan e Inter

Sarà un’opera che, stando a quanto descritto dal Corriere della Sera, comporterà un investimento di 1,23 miliardi di euro. La stima importante, soprattutto per i bilanci dei club, è quella relativa ai ricavi che dovrebbero ammontare a ben 124 milioni di euro ogni anno.

ultimo aggiornamento: 20-09-2019

X