Sanità, Milesi: ridurre i costi e sfruttare tecnologia

“Oggi è impensabile che tutti possano fare tutto”

Sfruttamento della tecnologia ed efficienza dei costi. Sono questi i “due aspetti fondamentali” che Giorgio Milesi, vp Developed Markets South Europe Johnson & Johnson Medical, ha indicato prendendo parte all’incontro “Un nuovo welfare in sanità: tavolo di confronto tra gli operatori del settore delle life sciences medical technologies”.

“C’è sempre un pò di sospetto perché la tecnologia viene vista come un costo – ha spiegato Milesi – la tecnologia è invece un abbattitore di costi formidabile in sanità. Abbiamo la possibilità di abbattere i costi, l’importante è però guardare ai costi in un’ ottica di sistema e non per comparti di budget di spesa. L’adozione della tecnologia non aumenta i costi anzi li riduce, bisogna però essere più aperti perché la tecnologia da sempre migliora la qualità della vita dell’uomo a costi minori”.

“Il secondo aspetto – ha poi aggiunto – è quello dell’efficienza dei costi. Oggi è impensabile che tutti possano fare tutto. E quindi bisogna concentrare l’attività in centri di eccellenza che devono operare su volumi maggiori e costi inferiori. Il tempo dell’ospedale dietro casa è finito, questo va spiegato al cittadino. Avere l’ospedaletto dietro casa non migliora la sua sicurezza anzi la peggiora”.

Fonte: askanews