Sardegna, incendio in provincia di Nuoro: Vigili del fuoco al lavoro

Allarme incendi in Sardegna

Sardegna, incendio in provincia di Nuoro. Vigili del fuoco al lavoro per tutta la notte. Le fiamme hanno ‘tagliato’ la Statale 131.

Dopo il vasto incendio che interessato la provincia di Nuoro, le fiamme tornano a mettere in allerta la Sardegna mandando letteralmente in fumo diversi ettari della preziosa e caratteristica macchia mediterranea.

Allarme incendi in Sardegna

Le autorità locali hanno diramato un bollettino in cui so specifica che in molte zone dell’isola è scattata l’allerta arancione per quanto riguarda gli incendi. Si teme che i roghi possano tornare a distruggere il verde mettendo a repentaglio anche l’incolumità dei residenti.

Vigili del Fuoco
Fonte dell’immagine: https://pixabay.com/it/photos/vigili-del-fuoco-formazione-vivere-1717916/

Sardegna, incendio in provincia di Nuoro

Il vasto incendio, che ha interessato la provincia di Nuoro ha creato diversi disagi sia alla circolazione via terra che a quella aerea, con le autorità costrette a deviare il traffico delle macchine e quello degli aerei.

Suggestive nella loro drammaticità le immagini che mostrano le fiamme che lambiscono la Statale 131 Dcn proprio tra Nuoro e Olbia.

Di seguito un video che mostra le immagini dell’incendio sulla statale

L’intervento dei Vigili del Fuoco

Il rogo ha interessato la zona di Siniscola. Le operazioni dei Vigili del Fuoco sono state complicate dalle forti raffiche di vento che hanno alimentato le fiamme. Le operazioni dei pompieri sono proseguite per tutta la notte ed è stato necessario impiegare diversi uomini tra vigili del fuoco, uomini della guardia forestale e volontari.

Alle prime luci del 29 luglio sono arrivati anche tre elicotteri più due canadair. I mezzi hanno provato a sorvolare la zona ma hanno dovuto fare ritorno alle rispettive basi a causa del forte vento che ha reso non sicuro e poco efficace l’attività aerea.

L’incendio è arrivato a lambire anche il centro abitato nella zona di Murta Artas, dove più di dieci famiglie sono state evacuate per motivi di sicurezza.

ultimo aggiornamento: 02-08-2019

X