Le Sardine ad Amici di Maria De Filippi per parlare di immigrazione

Le Sardine ad Amici per parlare di immigrazione e antifascismo: “Non potevamo sottrarci”

Le Sardine ‘approdano” ad Amici per parlare di ambiente, immigrazione, antifascismo e politica: “Non potevamo sottrarci”.

Le Sardine arrivano… ad Amici di Maria De Filippi. Dopo aver riempito le piazze, i membri del Movimento tornano davanti alle telecamere e lo fanno prendendosi uno spazio in uno dei programmi più seguiti dai giovani. Ma ovviamente non mancano le polemiche per la decisione di accettare l’invito. Portare la politica – perché di questo parliamo – in un programma come Amici potrebbe essere un’arma a doppio taglio.

Le Sardine ad Amici

Le Sardine accettano l’invito di Maria De Filippi e arrivano nello studio di Amici per parlare di ambiente, immigrazione e antifascismo.

Superiamo ogni giorno la paura perché la bellezza è sempre a portata di mano“, è il lessaggio che mandano gli esponenti del movimento davanti alle telecamere.

Nel corso del suo intervento Jasmine Cristallo ha puntato il dito contro Matteo Salvini, nemico storico delle Sardine, invitando a prestare attenzione a chi “usa la paura per ottenere consenso“.

“Ho pensato che fosse meglio morire piuttosto che vivere come pensavo volessero gli altri e invece no: è una figata essere se stessi”, ha dichiarato Lorenzo Donnoli, che dopo aver trattato argomenti sociali torna sul tema dell’immigrazione sottolineando come non si possa rimanere immobili.

Santori porta la Shoah ad Amici

Presente anche l’uomo-immagine delle Sardine, Mattia Santori, che ha citato Liliana Segre per parlare della tragedia della Shoah: “La paura è un sentimento che preannuncia che stai per passare dall’ordinario allo straordinario. Noi stessi abbiamo avuto paura, e questo è il nostro augurio, di avere paura e di superarla. Ogni giorno, perché la bellezza è a portata di mano“.

Sardine ad Amici
Fonte foto: https://www.facebook.com/6000sardine/

Le Sardine si difendono: “Non potevamo sottrarci”

Le Sardine sono state attaccate per la decisione di partecipare ad Amici e hanno dovuto rivendicare la propria scelta per respingere gli attacchi: “Pronti al debutto. Con la giusta tensione di chi fa qualcosa che non ha mai fatto, ma con la felicità di portare un messaggio in cui crediamo in un posto che ci piace perché parla con l’arte, in cui abbiamo scelto di essere. Questa sera apriremo la prima puntata del serale di ‘Amici’. Una decisione forte che rivendichiamo e che ci dà l’opportunità di parlare ai giovani e di portare i nostri valori in un programma che premia il talento“.

Un movimento che ha fatto della contaminazione culturale, del nuotare in mare aperto, dello stabilire la propria azione come azione di gruppo, non poteva sottrarsi ad un invito in un programma che coinvolge una fascia intergenerazionale, importante per chiunque intenda costruire ponti e abbattere steccati. A stasera“, sottolinea Jasmine Cristallo.

ultimo aggiornamento: 29-02-2020

X