Un calciatore dilettante è stato accoltellato al petto all’esterno di un circolo sportivo dopo una lite. Arrestato il suo presunto aggressore.

SASSARI – Notte di paura quella tra il 27 e il 28 maggio all’esterno di un circolo sportivo a Sassari. Nicola Della Morte, 23 anni originario di Chiavenna, è stato ucciso al termine di una lite da Daniele Ventriglia. Il presunto assassino, dopo una fuga durata qualche ora, è stato arrestato dagli inquirenti e si trova sotto interrogatorio per capire i motivi che hanno portato al raptus di follia.

Ambulanza
Ambulanza (fonte foto https://www.facebook.com/inambulanza/)

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Sassari, calciatore dilettante accoltellato per futili motivi

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, il delitto sarebbe avvenuto intorno all’una di notte. Nicola Della Morte, attaccante della squadra locale dell’Ottava ma che per vivere faceva l’impiantista, era insieme a degli amici in un centro sportivo sassarese. Ad un certo punto sarebbe arrivato Ventriglia che ha iniziato a dare fastidio ai presenti, in particolare alle ragazze del gruppo.

Il giovane calciatore avrebbe invitato il 25enne ad allontanarsi ma al termine della discussione, il presunto assassino ha cacciato un coltello e lo ha colpito mortalmente. Gli amici hanno chiamato immediatamente i soccorsi, ma all’arrivo del 118 per il ragazzo ormai non c’era più nulla da fare.

I Carabinieri hanno fatto partire subito le ricerche per trovare Daniele Ventriglia, fuggito dopo l’aggressione. La latitanza è durata solamente poche ore. La Polizia Stradale lo ha rintracciato nella mattinata del 28 maggio vicino alla chiesa della borgata, non lontana dal luogo del delitto.

Di seguito il video con una partita dell’Ottava, squadra di Nicola

fonte foto copertina https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 28-05-2018


Trentino, attentato a caserma dell’Esercito

Musica, è morto Pippo Caruso: i funerali saranno celebrati domani alle 16