Saul Malatrasi vanta il record di aver vinto scudetto, Coppa Campioni e Intercontinentale sia con la maglia del Milan che dell’Inter.

Saul Malatrasi è uno degli uomini-derby per antonomasia. Questo giocatore polivalente dal punto di vista tattico, vanta infatti il primato esclusivo di aver vinto scudetto, Coppa dei Campioni e Coppa Intercontinentale sia con la maglia dell’Inter sia con la divisa del Milan.

L’approdo nel capoluogo meneghino

Saul Malatrassi, nato a Calto (Rovigo) il 17 febbraio 1938, esordisce in Serie A contro la Juventus (pareggio a reti bianche) con la maglia della Spal nel campionato 1958/59. Un anno dopo passa alla Fiorentina, dove viene impiegato anche da mediano. In Toscana vince una Coppa Italia e una Coppa delle Coppe. Una stagione da titolare alla Roma, poi la chiamata di Herrera all’Inter, dove nelle intenzioni del “Mago” deve fare da ricambio a Tagnin.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

https://it.wikipedia.org/wiki/Saul_Malatrasi

Un successo da protagonista

Complice l’infortunio di Picchi, Saul Malatrasi viene impiegato da libero. Giocherà titolare la doppia finale di Coppa Intercontinentale, vinta contro gli argentini dell’Independiente. Al termine della stagione, i nerazzurri vinceranno ancora lo scudetto e la Coppa dei Campioni. L’anno dopo, pur non protagonista, si fregia del bis mondiale per club.

Sull’altra sponda dei Navigli

Lasciata l’Inter, Saul Malatrasi vive una stagione al Lecco. Nonostante la retrocessione, viene notato da Nereo Rocco, il quale lo porta al Milan. In rossonero vive stagioni da protagonista, vincendo da titolare Coppa Italia, Coppa delle Coppe, scudetto, Coppa dei Campioni e Coppa Intercontinentale.

Inter

ultimo aggiornamento: 17-03-2019


Da Cristiano Ronaldo a Roger Federer: ecco gli sportivi più famosi al mondo

Fiocco rosa in casa Matri, nata la piccola Beatrice