Migranti, altro sbarco a Lampedusa: arrivano in cinque a bordo di un barchino

Mini sbarco di migranti a Lampedusa: in cinque raggiungono il territorio italiano dopo un viaggio a bordo di un barchino di piccole dimensioni.

Migranti, sbarco a Lampedusa: in cinque raggiungono le coste italiane a bordo di un barchino. Sembrano impossibili da fermare gli sbarchi fantasma che ogni giorno o quasi si registrano in Italia nonostante gli sforzi del ministro dell’Interno Matteo Salvini. A dare la notizia dell’ultimo sbarco è stato l’Adnkronos.

Sbarco di migranti a Lampedusa: in cinque sono arrivati a bordo di un barchino

Dopo i settanta arrivati nel Tarantino nella giornata di domenica (2 giugno ndr), altri cinque migranti hanno raggiunto il suolo italiano guadagnando la spiaggia di Lampedusa al temine di un lungo viaggio su una piccola imbarcazione.

Il piccolo sbarco di migranti a Lampedusa è avvenuto intorno alle cinque di mattina del 3 giugno, con cinque uomini che sono arrivati sull’isola a bordo di un barchino, difficile da individuare per gli uomini della Guardia Costiera italiana. I soggetti sono stati intercettati solo sulle spiagge dell’isola e sono stati trasferiti in un centro di prima accoglienza.

A questi ultimi sbarchi minori bisogna poi aggiungere quello avvenuto a Genova sempre nella giornata del 2 giugno, quando la Marina Militare ha fatto scendere a terra le persone soccorse al largo della Libia.

Il vicepremier Matteo Salvini ha voluto assicurare sul fatto che di queste persone molte saranno accolte in altri paesi europei, mentre una parte sarà assegnata al Vaticano che ha dato la propria disponibilità per accogliere le persone nei propri centri di accoglienza.

Migranti
fonte foto https://www.facebook.com/marco.todarello.18

Le Ong non sono l’unico problema per i porti italiani

I continui sbarchi fantasma testimoniano che le navi delle Ong non rappresentano la sola minaccia ai porti e alle coste italiane. Sicuramente le Organizzazioni non governative svolgono un ruolo chiave soccorrendo e trasportando centinaia di persone alla luce del sole creando un caos anche e soprattutto istituzionale. I flussi migratori però si confermano difficili da controllare nella propria totalità e anche per questo motivo Salvini spinge per l’approvazione del decreto Sicurezza Bis.

ultimo aggiornamento: 03-06-2019

X