Nuovo sbarco di migranti, in 23 arrivano a Lampedusa

Migranti, nuovo sbarco a Lampedusa. Dopo i 62 che sono arrivati a Pozzallo a bordo della nave Asso 25, altri 23 raggiungono l’Italia.

Migranti, nuovo sbarco a Lampedusa. Mentre la nave commerciale Asso 25 faceva sbarcare a Pozzallo più di sessanta migranti soccorsi in mare di fronte l’immobilismo di Malta, un barcone con 23 persone a bordo raggiungeva le coste di Lampedusa.

Migranti, nuovo sbarco a Lampedusa

Il nuovo sbarco di migranti è avvenuto nella giornata del 7 giugno Le persone hanno raggiunto le coste italiane viaggiando a bordo di una piccola imbarcazione che è stata accompagnata negli ultimi metri da una motovedetta della guardia costiera italiana.

Nessun controllo in mare: l’ennesimo barchino di piccole dimensioni raggiunge l’Italia indisturbato

La piccola imbarcazione, a bordo della quale c’erano anche donne e bambini, è partita dalla Libia senza incontrare imbarcazioni per il controllo in mare. L’equipaggio del barchino è riuscito a portare l’imbarcazione fino a Lampedusa sostanzialmente senza difficoltà, certamente agevolato anche dal bel tempo ma soprattutto dal controllo scarso o inesistente nelle acque territoriali libiche e italiane.

Migranti
fonte foto https://twitter.com/PVolontaires

I porti chiusi efficaci solo con le Ong

L’ennesimo sbarco fantasma a Lampedusa dimostra che la politica dei porti chiusi ha un suo effetto solo di fronte alle navi delle Ong, che in fin dei conti agiscono, anche se non secondo le norme e le indicazioni delle istituzioni, alla luce del sole, rendendo facile il controllo della situazione.

La strategia è invece totalmente inefficace di fronte alle decine di persone che, approfittando ormai della bella stagione, ogni giorno si mettono in mare a bordo di imbarcazioni di piccole dimensioni che passano inosservate fino a quando non arrivano a pochi metri dalle coste italiane.

ultimo aggiornamento: 08-06-2019

X