Sciopero generale contro la riforma delle pensioni in Francia

Proteste contro la riforma delle pensioni in Francia, il governo ritira la proposta

Sciopero generale contro la riforma delle pensioni in Francia. Black bloc in azione a Parigi: scontri con la polizia e cassonetti in fiamme.

PARIGI (FRANCIA) – Continua la tensione in Francia. Dopo lo sciopero generale contro la riforma delle pensioni, le proteste non si sono fermate con violenti scontri registrati anche sabato 11 gennaio 2020. Per cercare di riportare la calma, il governo ha deciso di ritirare ‘provvisoriamente’ di età equilibrio su pensioni.

Ancora proteste in Francia

Nella giornata di martedì 17 dicembre 2019 registrati nuovi scontri a Parigi con 90.000 case in blackout per la manomissione della rete elettrica.

Una protesta che ha portato alle dimissioni del ministro titolare di questa riforma, Jean-Paul Delevoye.

Black Bloc in azione durante lo sciopero generale

Poco prima dell’inizio della manifestazione a Parigi sono entrati in azione i black bloc. Scontri con la polizia, cassonetti in fiamme e diversi oggetti lanciati contro le vetrine.

In azione i gas lacrimogeni per disperdere la folla ma la situazione continua ad essere sempre a rischio. Un pomeriggio di protesta in tutta la nazione con un bilancio che potrebbe essere molto grave tra feriti, danni e arrestati.

Francia ‘blindata’

Lo sciopero generale ha costretto Macron a blindare la Francia. Scuole chiuse e trasporti fermi per evitare problemi durante le manifestazioni organizzati in tutta la nazione. Nel Paese transalpino è in scena il Black Thursday con i black bloc entrati in azione a Parigi ancora prima dell’inizio della manifestazione.

Scontri con la polizia e diverse vetrine distrutte. E’ questo il primo bilancio di un pomeriggio che si preannuncia nero per tutta la Francia. I primi numeri parlano di oltre 250 cortei e manifestazioni ma le proteste potrebbero continuare anche nei prossimi giorni o settimane con l’incubo dei ‘gilet gialli’ radicalizzati che ritorna in tutto il Paese.

Manifestazione
Manifestazione

Stop dei mezzi fino a lunedì

I disagi per quanto riguarda Parigi non si fermano qui. I sindacati, infatti, hanno annunciato che lo sciopero indetto per la manifestazione odierna dovrebbe continuare fino a lunedì con quasi tutti i lavoratori che hanno aderito a questa protesta.

Un weekend ‘nero’ per i trasporti. La Francia, dopo un periodo di tregua, è ritornata nella paura delle proteste violente contro il governo Macron. E lo sciopero nazionale contro la riforma delle pensioni è solo la prima di altre manifestazioni in programma.

ultimo aggiornamento: 11-01-2020

X