Sciopero lavoratori ArcelorMittal, Landini: "Invadiamo Roma"

Sciopero lavoratori ArcelorMittal a Roma. In piazza anche Alitalia

Sciopero lavoratori ArcelorMittal. In piazza a Roma i dipendenti dell’ex Ilva e quelli di Alitalia. Landini: “Ripartire dal lavoro”.

ROMA – Sciopero lavoratori ArcelorMittal. Martedì 10 dicembre 2019 i dipendenti della multinazionali italo-indiana sono scesi a Roma per protestare contro la decisione di lasciare l’Italia. Una manifestazione che ha la partecipazione di tutte le aziende con 15 pullman in partenza dall’ex Ilva di Taranto per prendere parte a questo sit-in. Presenti anche i dipendenti di Alitalia.

Di seguito il video con lo sciopero generale

Settimana di mobilitazione del lavoro

Diretta da piazza Santi Apostoli a Roma dove stamattina Cgil Cisl e Uil attraverso la voce dei lavoratori parlano alla politica perché con la legge di bilancio il Governo ha iniziato a cambiare prospettiva ma troppo timidamente. Non basta. Lavoratori giovani e pensionati chiedono risposte e con loro stamattina manifestano i lavoratori ex Ilva che chiedono al Governo che Arcelor rispetti i patti!

Pubblicato da CGIL Confederazione Generale Italiana del Lavoro su Martedì 10 dicembre 2019

L’appello dei sindacati

Riempiamo Roma“, questo è stato l’invito del segretario della Cgil, Maurizio Landini alla vigilia, che ha aggiunto: “Confidiamo che ci sarà qualche migliaio di lavoratori degli stabilimenti Ilva. Una partecipazione e una determinazione molto forte“. Gli fa eco Annamaria Furlan (Cisl): “Saremo in piazza per chiedere una seria politica industriare, aprire i cantieri e sostenere il Mezzogiorno“.

Conte sereno: “Negoziato in corso. Possibile una partecipata pubblica”

Le ultime indiscrezioni non preoccupano il premier Conte che ai giornalisti ribadisce la posizione del governo: “Abbiamo detto no alla prima proposta ma c’è un negoziato in corso e non possiamo riferire altro. Stiamo parlando con Mittal e soprattutto mettendo sul tavolo proposte per continuare questo rapporto“.

Il presidente del Consiglio conferma la possibilità dell’ingresso di una partecipata pubblica: “E’ una delle ipotesi. Ci stiamo lavorando giorno dopo giorno ma non possiamo dire altro perché esiste un negoziato e alcune cose devono rimanere solo tra le persone sedute al tavolo“.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Incontro al Mise tra Governo, sindacati e commissari

Una delle giornate chiavi per il futuro dell’ex Ilva sembra essere quella di giovedì 12 dicembre 2019. Il ministro Patuanelli per le ore 17 ha convocato un vertice con i sindacati e i commissari per fare il punto della situazione al Mise.

Si tratta di un passaggio chiave per il futuro di questa trattativa visto che il 20 dicembre il Tribunale dovrebbe pronunciarsi sulla richiesta di recesso avanzata nelle scorse settimane dalla stessa ArcelorMittal. Ma non bisogna escludere l’ipotesi rinvio.

In diretta dal Tempio di Adriano alcune dichiarazioni alla stampa

Pubblicato da Giuseppe Conte su Lunedì 9 dicembre 2019

fonte foto copertina https://twitter.com/riccardo_sanna

ultimo aggiornamento: 10-12-2019

X