Il 24 settembre lo sciopero dei lavoratori Mps. I sindacati: “Possibili 6mila esuberi in caso di acquisizione di Unicredit”.

ROMA – Il 24 settembre lo sciopero dei lavoratori Mps. Come riportato dal Corriere della Sera, i sindacati hanno annunciato la propria decisione di proclamare una agitazione per l’ultimo venerdì del mese. Arma, forse l’ultima, per provare a richiamare l’attenzione del Governo alla loro situazione.

La trattativa tra Mef e Unicredit continua a procedere a ritmi serrati, ma il tavolo non include i sindacati e soprattutto non è ancora chiaro il futuro dei dipendenti. Per questo si è deciso di proclamare lo sciopero e, in futuro, non escludono altre decisioni simili per difendere i propri diritti.

A rischio 6mila posti di lavoro

Secondo quanto riferito dalle sigle sindacali, a rischio ci sarebbero 6mila posti di lavoro e non 3mila, come ipotizzato in un primo momento dal Guido Bastianini. Nella nota è stato precisato come “le lavoratrici e i lavoratori hanno diritto di conoscere con trasparenza quali sarà il loro destino lavorativo, quali potrebbero essere le mansioni e quali sarà il luogo di lavoro“.

Una manifestazione che potrebbe portare in piazza tutti i lavoratori, ma i numeri saranno chiari solamente nei prossimi giorni quando i dipendenti scenderanno in piazza per manifestare contro il Governo.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

MPS
fonte foto https://www.facebook.com/bancamps

La trattativa con Unicredit

La trattativa tra il Mef e Unicredit per l’acquisizione di Monte dei Paschi continua. I sindacati chiedono al Governo di essere inclusi nella trattativa, ma al momento il tavolo non vede la presenza delle sigle.

Per questo motivo, le parti sociali hanno deciso di scendere in piazza il 24 settembre. Una manifestazione che si preannuncia molto importante per farsi ascoltare dal Governo. Un dialogo necessario per cercare di arrivare ad un compromesso ed evitare altre proteste simili in futuro.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/bancamps

ultimo aggiornamento: 01-09-2021


140 milioni per sostenere le attività rimaste chiuse. Giorgetti: “Provvedimento doveroso”

Draghi prepara la nuova stretta sul Green Pass. Ecco per chi diventerà obbligatorio