Sconto sul pagamento delle multe, come funziona. E attenzione alla domenica

Confermato anche per il 2019 lo sconto alle multe stradali in caso di pagamento entro cinque giorni. Come funziona e come contare i giorni.

Come noto, soprattutto agli automobilisti più disattenti, anche per il 2019 è valido lo sconto del 30% sulle multe stradali in caso di pagamento entro cinque giorni. Nonostante la normativa sia in vigore ormai da tempo, le domande a riguardo sono ancora tante. Proviamo allora a capire qualcosa in più.

Sconto multe stradali: come fare

Per poter usufruire dello sconto del 30% l’automobilista dovrà pagare la sovvenzione entro cinque giorni lavorativi dalla notifica del verbale presso la propria abitazione o dal referto nel caso di multa in loco.

Cosa succede in caso di pagamento oltre i cinque giorni?

Nel caso in cui la contravvenzione venisse pagata dopo i cinque giorni, l’importo da versare sarebbe quello intero indicato sul verbale. Se pagaste oltre i cinque giorni la multa scontata, la cifra versata sarebbe considerata come acconto da saldare entro i successivi sessanta giorni.

Ausiliari del traffico
Fonte immagine: https://it.wikipedia.org/wiki/Ausiliario_del_traffico#/media/File:Ausiliari_del_traffico_(Roma).jpg

Il caso della domenica nel conto dei cinque giorni

La grande domanda riguarda a come si calcolano i cinque giorni. Il primo giorno è quello successivo alla notifica o alla redazione del verbale (nel caso di multa in strada). Se la notifica arrivasse di sabato il primo giorno sarebbe la domenica. Nel caso in cui la domenica (o un giorno festivo) fosse il quinto giorno, invece, la scadenza slitterebbe al lunedì o al primo giorno lavorativo utile.

Sconto multe entro cinque giorni: quali sono escluse?

Altro tassello fondamentale da inserire nel nostro discorso è quello legato a quali multe possono essere soggette allo sconto e quali invece no. Non tutte le contravvenzioni infatti godono dello sconto legato ai tempi del pagamento.

Non saranno soggette allo sconto le multe di natura penale (guida in stato di ebbrezza, etc etc…), la sospensione della patente e la confisca del veicolo.

ultimo aggiornamento: 24-03-2019

X