E’ scontro tra la Corte Suprema Usa e Trump. I giudici: “Il presidente consegni le dichiarazioni fiscali”.

WASHINGTON (STATI UNITI) – E’ scontro tra la Corte Suprema Usa e Donald Trump. I giudici americani hanno deciso di schierarsi contro l’immunità assoluta da parte del presidente. Le dichiarazioni fiscali tenute nascoste in questi otto anni dovranno essere consegnate alla Procura di New York.

L’accesso alle carte, però, non potrà essere fatto prima delle elezioni di novembre. Una vittoria parziale, quindi, da parte di Donald Trump che è potrà affrontare il cammino verso una riconferma (difficile ma non impossibile) senza dover fare i conti con la giustizia.

La replica di Donald Trump: “Contro di me una persecuzione politica”

La decisione da parte della Corte Suprema è stata duramente criticata da Donald Trump che su Twitter ha sfogato la sua rabbia: “Contro di me una persecuzione politica“.

L’inquilino della Casa Bianca a novembre dovrà consegnare le carte fiscali alla Procura di New York, come deciso dalla Corte Suprema Usa. Non è la prima volta che un giudice decide di sfidare il presidente americano. Sulla vicenda non mancheranno le polemiche con Trump che ha subito criticato duramente i giudici.

Donald Trump
Roma 23/05/2017 – Il Presidente degli Stati Uniti d’America in visita in Italia / foto Insidefoto/Image nella foto: Donald Trump

La corsa verso la Casa Bianca si complica

La corsa verso la Casa Bianca di Donald Trump non è delle più semplici. Le ultime vicende hanno complicato la riconferma del presidente americano con Joe Biden che sembra essere il grande favorito.

Un crollo registrato nelle ultime settimane dopo lo scoppio della pandemia e tute le altre vicende giudiziarie. Al termine del percorso elettorale l’ex tycoon sarà chiamato a presentare tutte le carte fiscali alla Procura di New York. La decisione è stata presa dalla Corte Suprema Usa che ha deciso di sfidare il leader della Casa Bianca.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
carte fiscali corte suprema usa Donald Trump politica

ultimo aggiornamento: 09-07-2020


Paschal Donohoe il nuovo presidente dell’Eurogruppo

La Lega cambia sede a Roma. Salvini: “Noi eredi di Berlinguer”. Zingaretti: “Chiamate il 118”