Scontro M5s-PD sulle intercettazioni, il ministro Bonafede chiede il rinvio

Scontro M5s-PD sulle intercettazioni, il ministro Bonafede chiede il rinvio

Scontro M5s-PD sulle intercettazioni. Il ministro Bonafede chiede il rinvio della legge Orlando. I dem attaccano: “Decisione unilaterale”.

ROMA – E’ scontro tra M5s e PD sulle intercettazioni. Nuova giornata quella di lunedì 9 dicembre 2019 ricca di tensione per quanto riguarda la giustizia. La discussione questa volta riguarda la legge Orlando con il ministro Bonafede che ha avanzato a Palazzo una richiesta di proroga dell’entrata in vigore di questo provvedimento.

La notizia è stata riportata da parte delle agenzie e dal Nazareno sono iniziati i primi malumori. Il rinvio, infatti, non era mai stato concordato.

Il ministro Bonafede tranquillizza il PD

I malumori del Nazareno, però, sono stati placati (per il momento) dallo stesso Bonafede che ha spiegato i motivi di questa richiesta: “Voglio evitare problemi con l’entrata in vigore della legge. Si è trattato di un equivoco, l’intesa è largamente possibile“.

Il ministro della Giustizia è riuscito ad evitare lo scontro proprio all’ultimo minuto. Come? Con il mancato inserimento dei rinvii del Milleproroghe nella manovra. Questi saranno discussi singolarmente. Una decisione che ha fatto tirare un sospiro di sollievo alla maggioranza con la calma apparente ritornata nelle ore successive. La questione, comunque, è ancora aperta e sarà discussa con il nuovo anno visto che al momento tutte le forze sono concentrate alla legge di bilancio.

Alfonso Bonafede
fonte foto https://www.facebook.com/Alfonso.Bonafede.M5S/

Il forzista Costa il ‘cavallo di Troia’ del Centrodestra?

Ma sulla ‘pace’ tra M5s e PD c’è sembra il forzista Costa. E’ stato proprio lui ad aprire le prime crepe sull’argomento giustizia nella maggioranza portando dalla sua parte i deputati renziani di Italia Viva. Insomma, un classico ‘cavallo di Troia’ che il Centrodestra potrebbe giocare anche per quanto riguarda le intercettazioni.

Forza Italia da tempo chiede l‘entrata in vigore di questa legge e la frenata da parte del M5s potrebbe portare a delle nuove fratture nel governo giallo-rosso.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Alfonso.Bonafede.M5S/

ultimo aggiornamento: 10-12-2019

X