Scopriamo le migliori spiagge della Thailandia

Paese meraviglioso dalle mille sfaccettature, la Thailandia offre una delle coste più belle al mondo, con paesaggi e scorci incantevoli resi ancora più preziosi e magici da un mare che appare sempre limpido e cristallino e da spiagge immense. Ma quali sono le spiagge più belle della Thailandia? Proviamo a elencarne alcune, scoprendone le principali caratteristiche.

chiudi

Caricamento Player...

Spiagge Thailandia, Maya Bay resta la più famosa

Quella di Maya Bay è forse una delle più famose spiagge thailandesi: è qui, infatti, che nei primi mesi dell’ormai lontano 1999 sono state effettuate le riprese del film “The Beach”, che ha avuto come protagonista Leonardo DiCaprio.

La località oggi è meta di tantissimi turisti e si conferma come una delle più visitate del paese asiatico, per la sua bellissima spiaggia di sabbia bianca e per il suo mare cristallino e incontaminato, che la candidano a essere una delle migliori spiagge della Thailandia. Tuttavia, c’è anche qualche turista che muove delle critiche: secondo alcuni, proprio il successo e il grande affollamento di Maya Bay provocano disagi, e pertanto è consigliabile arrivare in zona al mattino presto, in modo da non trovare troppe persone e godere di qualche ora di relax e tranquillità.

La spiaggia di Kata Beach

spiagge thailandia
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/spiaggia-tropicale-palme-ocean-985558/

Chi ha prenotato una vacanza nelle zone di Phuket dovrebbe organizzare almeno un’escursione alla spiaggia di Kata Beach, che nel panorama dell’Isola è forse la meta che offre il contesto più “maturo” e organizzato: rispetto ad altre spiagge, ha infatti un aspetto più caraibico, dato soprattutto dalle palme e dal colore dorato della sabbia; inoltre, al contrario della citata Maya Bay, nella zona sono presenti diverse strutture di albergazione, moltissimi night club e discoteche, ideali per chi vuole godersi un mare paradisiaco e meraviglioso senza però rinunciare al divertimento e a notti di balli sfrenati.

La zona, infine, è molto indicata per fare surf: prendete la vostra tavola, quindi, e aspettate l’onda giusta da cavalcare.

Il paradiso di Koh Lipe

Non è un caso che questa spiaggia sia stata definita dal National Geographic “la spiaggia perfetta”: Koh Lipe, piccola isola al largo delle coste del paese, offre uno degli scenari più belli che si possano ammirare. Affrettatevi però a godere di questo paradiso in terra: lo sfruttamento sempre crescente della zona e la sua crescente popolarità hanno attirato gli interessi dei costruttori edili, che stanno rendendo la zona sempre più ricca di costruzioni ed edifici, al punto da snaturare completamente alcuni paesaggi e disperdere quel fascino incontaminato e selvaggio che la contraddistingueva in origine.

Cosa serve per un viaggio in Thailandia

Dopo aver segnalato il podio delle spiagge più belle del Paese, concentriamoci ora sulle informazioni utili per entrare nel Paese e su alcuni rapidi consigli pratici: prima di tutto, chi intende scoprire queste zone avrà bisogno di un visto per entrare in Thailandia, in aggiunta a tutta la documentazione obbligatoria come passaporto e carta d’identità.

Inoltre, in alcune zone del Paese sono segnalate le occorrenze di diverse epidemie, veicolate in modo particolare dalle zanzare: purtroppo, al momento non esiste vaccinazione, quindi come misura di sicurezza è consigliabile almeno stipulare una polizza sanitaria prima di partire, in modo da tutelarsi per ricevere le cure mediche necessarie sul suolo thailandese e non incappare in problematiche di varia natura (anche economiche, perché le cure in questo Paese non sono gratuite per gli stranieri).

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/oceano-thailandia-vedere-barca-1973830/

Polizza Viaggio