Rugby Sei Nazioni 2019, Scozia-Italia 33-20: sintesi e tabellino

Rugby, Sei Nazioni: l’Italia crolla in Scozia

Brutto esordio nel Sei Nazioni di Rugby per l’Italia. La Scozia vince 33-20 a Murrayfield. Solo tre mete per gli azzurri.

EDIMBURGO (SCOZIA) – Esordio con sconfitta al Sei Nazioni per l’Italia di Conor O’Shea. Ad Edinburgo gli azzurri vengono battuti dalla Scozia per 33-20 con un punteggio che non dice la reale differenza tra le due squadre. I padroni di casa – che negli ultimi dieci minuti hanno completamente smesso di giocare – erano in vantaggio 33-3 al 70′. Tempo sicuramente di riflessione in casa Italia in vista della prossima partita. Prossima sfida a Roma sabato 9 febbraio 2019 contro il Galles.

Rugby Sei Nazioni, la sintesi di Scozia-Italia 33-20

Partenza sprint per gli azzurri che dopo dieci minuti si trovano avanti con un calcio di punizione di Tommaso Allan. L’unico segnale in una partita dove l’Italia è rimasta con la testa negli spogliatoi. Ringrazia la Scozia che all’intervallo ci arriva con il punteggio di 12-3 grazie alle due mete di Kinghorn e la trasformazione di Laidway.

Nella ripresa la situazione non cambia con Hogg, ancora Kinghorn e Harris che arrotondano il punteggio, resto ancora più pesante dalle due trasformazioni di Laidway e una Russell. Sul 33-3 la squadra di casa alza un po’ il piede sull’acceleratore con l’Italia che accorcia grazie alle mete di Palazzani, Padovani ed Esposito. Qualche pecca in più sulle trasformazioni con il solo Allan che riesce a realizzare un tiro per fissare il punteggio sul definitivo 33-20.

Scozia-Italia
Scozia-Italia (fonte foto https://twitter.com/SixNationsRugby)

Rugby Sei Nazioni, Scozia-Italia 33-20

Scozia: Hogg, Seymour, Jones (58′ Harris), Johnson, Kinghorn, Russell (76′ Hastings), Laidlaw (58′ Price), Wilson (72′ Graham), Ritchie, Skinner (25′ Strauss), Gilchrist, Toolis, Nel (50′ Berghan), McInally (63′ Kerr), Dell (58′ Bhatti). Coach Towsend

Italia: Hayward, Esposito, Morisi (79′ Benvenuti), Castello (49′ Padovani), Campagnaro, Allan (72′ McKinley), Palazzani, Parisse, Steyn, Negri da Oleggio (59′ Tuivaiti), Budd, Sisi, Ferrari (63′ Pasquali), Ghirladini (59′ Bigi), Lovotti (52′ Traoré). Coach O’Shea

Arbitro: Sig. Pearce (Inghilterra)

Di seguito il video con una delle mete italiane

fonte foto copertina https://twitter.com/SixNationsRugby

ultimo aggiornamento: 02-02-2019

X