Minaccia contro Zaia, scritta con la vernice rossa su una vecchia torretta dell’alta tensione. Indagano i carabinieri.

A morte Zaia“, è la scritta comparsa su una vecchia torretta dell’alta tensione nel trevigiano. Sul caso indagano i carabinieri, alla ricerca dei responsabili del gesto che in qualche modo alimenta la tensione in vista delle prossime elezioni regionali.

Minaccia contro Zaia, scritta con la vernice rossa su una vecchia torretta dell’alta tensione

La notizia è stata riportata da il Gazzettino. La scritta è stata fatta da ignoti con un vernice rossa.

La scritta, fatta con la vernice rossa, recita “A morte Zaia“, e inevitabilmente aumenta la pressione e la tensione a pochi giorni ormai dalle prossime elezioni regionali, che vedono il Presidente del Veneto nuovamente in corsa.

Luca Zaia
Luca Zaia

Sul caso indagano i carabinieri

Sul caso indagano i carabinieri, alla ricerca dei responsabili del gesto. Sale quindi la tensione in vista delle elezioni regionali che vedono Zaia come il favorito. L’attuale presidente della Regione Veneto, nonostante le polemiche, è emerso e si è affermato a livello nazionale, al punto che era stato indicato come un possibile avversario di Salvini per il ruolo di leader della Lega.

La tensione in vista delle elezioni regionali

E proprio a proposito di elezioni regionali in Veneto, anche Assia Belhadj ha dovuto fare i conti con insulti e minacce, arrivati via social. La trentaseienne italo-algerina corre con la lista civica Il Veneto che vogliamo, a sostegno del candidato di centrosinistra Arturo Lorenzoni.

Stanno continuando a insultare, al ritmo di cento messaggi ogni mezz’ora. Comincio ad avere paura“, ha dichiarato la donna commentando gli insulti arrivati sui social.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
elezioni regionali 2020 luca zaia politica veneto

ultimo aggiornamento: 13-09-2020


Inchiesta sui fondi della Lega, spunta una fiduciaria panamense in Svizzera

“Dopo l’inverno vedremo la luce”, la previsione del ministro Speranza