Quando sentiamo parlare di scuola il nostro pensiero corre subito ai banchi, alle lavagne e ai compagni tutti in aula. Quel tipo di scuola resta sicuramente quella più diffusa e tradizionale, ma questo non significa che sia l’unica strada percorribile oggi.

In Italia infatti esistono diversi istituti privati che ci consentono di ottenere un’istruzione equivalente a quella pubblica, spesso in meno tempo e in modo più efficiente grazie alla loro presenza online.

In questo breve articolo di oggi, dunque, andremo ad analizzare il fenomeno delle scuole online, vedremo nel dettaglio cosa sono queste e vedremo quali sono le ragioni che hanno spinto me che mi sono affidato a questa scuola online.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Video lezioni
Fonte foto: https://pixabay.com/it/photos/studente-donna-avvio-business-849821/

Cos’è una scuola online

Partiamo come giusto da una semplice ed esauriente definizione di cosa sia esattamente una scuola online. Come già accennato in apertura, la scuola online è essenzialmente un ente privato, che poco ha a che fare con la scuola pubblica.

Queste scuole, rispetto a quelle tradizionali, sfrutta in modo più massivo e quasi esclusivo il mezzo dell’internet. I computer e le connessioni super veloci ci hanno permesso infatti di poter essere in ogni punto del globo terrestre in un attimo: basta una webcam, microfono e il gioco e fatto. Non siamo al teletrasporto, ma poco ci manca.

Questa tecnologia ovviamente si può applicare in tantissimi ambiti, come appunto la scuola. Nel caso delle scuole online tutto viene svolto a distanza: le lezioni si tengono online e le eventuali valutazioni anche online.

A chi serve una scuola online

Altro punto della questione è: a chi servono effettivamente le scuole online?

Se siete dei ragazzi, in linea con il vostro corso di studi, la scuola online non fa al caso vostro, ma potrete proseguire nel normale percorso formativo. La scuola online entra in campo infatti per sopperire a mancanze o eventuali scelte sbagliate compiute in giovane età.

La scuola online serve dunque innanzitutto a coloro che, per motivi leciti o meno, hanno deciso di interrompere prima del previsto il proprio ciclo di studi e intendono rimediare a questo. La scuola online infatti consente ai ragazzi rimasti indietro di recuperare velocemente gli anni persi della scuola superiore, accorpandoli in uno.

Oltre a recuperare gli anni persi, le scuole online servono anche ai lavoratori che vogliono colmare le proprie lacune. Il diploma o la laurea infatti in molti ambiti lavorativi è indispensabile per poter far carriera, per cui sono molti quelli che più avanti nell’età, tornano tra i banchi per rimediare al diploma o alla laurea.

Per fare questo ovviamente un lavoratore è improbabile che possa recarsi tutti i giorni in aula, a seguire le lezioni o a dare esami, per questo è indispensabile la presenza online. In questo modo chiunque può seguire le lezioni quando vuole e dove vuole.

Basterà avere un computer, o anche un tablet, una connessione decente e il gioco è fatto. A lavoro, a casa, dopo cena, a colazione, ogni occasione sarà buona per migliorare la propria istruzione.


Diploma liceo scientifico: caratteristiche e come prenderlo

Viviana Bottaro vola in finale per il bronzo nel karate! L’Italia vuole fare la Storia