Scuole chiuse in Campania, respinto il ricorso dei genitori. Il Tar: “Regione pronta a rivedere la misura”.

NAPOLI – Scuole chiuse in Campania, respinto il ricorso dei genitori. Un gruppo di mamme e papà si era appellato al Tar per chiedere il ritorno in classe dei loro figli e la sospensione dell’ordinanza della chiusura degli istituti fino al 30 ottobre.

Il Tribunale amministrativo non ha accettato quanto chiesto dai genitori. Le classi rimarranno blindate, come previsto dalla misura decisa da De Luca. Provvedimento che potrà essere rivista nelle prossime settimane, sulla base del nuovo dpcm del presidente Conte.

Scuola chiuse in Campania, rigettato il ricorso dei genitori

La decisione del Tar non soddisfa i genitori, che chiedevano il ritorno in classe dei figli. “La Regione – si legge nella motivazione, riportata da La Repubblicasembra avere esaurientemente documentato l’istruttoria sulla base della quale ha inteso emanare la misura“.

Nella difesa l’esecutivo De Luca ha confermato la propria intenzione “di rimodulare l’ordinanza alla luce del decreto ministeriale del 18 ottobre“. Motivi che hanno portato il Tar a respingere quanto chiesto dai genitori. La trattazione in camera di consiglio è stata fissata per il 17 novembre.

Scuola
Scuola

Le proteste non si fermano

Le proteste non si fermano in Campania. Da diversi giorni i genitori sono fuori dalla sede della Regione per chiedere la riapertura delle scuole. Una dimostrazione destinata a coinvolgere anche altre città d’Italia. Il nuovo dpcm apre alla possibilità di adottare la didattica a distanza al liceo.

La Dad non convince i genitori, che proprio nelle ultime settimane hanno ripreso i loro impegni lavorativi. E a Roma un gruppo di mamme chiede alla ministra Azzolina di continuare a tenere la linea dura. No alla didattica a distanza, sì a quella in presenza. E’ questa la posizione dei genitori e non è cambiata con l’aumento dei contagi.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
coronavirus cronaca scuole chiuse campania Vincenzo De Luca

ultimo aggiornamento: 19-10-2020


Nina Zilli positiva al coronavirus: “Evitate i posti affollati”

E’ morto il figlio di Robert Redford