E’ scontro Roma-Berlino sulla Sea Watch. Il premier Conte: “Ricatto politico sulla pelle di 40 persone”. Ma la Germania non ci sta.

ROMA – E’ scontro tra Roma e Berlino sul caso Sea Watch. Il premier Conte da Bruxelles conferma che si è trattato di un “ricatto politico sulla pelle di 40 persone. La Germania? Non penso che ci parlerò. Mi dispiace per gli insulti verso la capitana perché non è un comportamento da persone civili. La decisione finale la prenderà la magistratura“.

Di seguito il video con le dichiarazioni del premier Conte

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

In diretta da Bruxelles

Pubblicato da Giuseppe Conte su Domenica 30 giugno 2019

Sea Watch, scontro Roma-Berlino. Il presidente Steinmeier: “L’Italia deve cambiare atteggiamento”

La tensione tra Roma e Berlino era stata alzata dal presidente Steinmeier che con una dichiarazione ha chiesto all’Italia di cambiare atteggiamento sui migranti: “Può darsi che ci sia una legislazione italiana su quando una nave può entrare e quando no. Tuttavia non stiamo parlando di uno Stato qualsiasi e per questo noi ci attendiamo un atteggiamento diverso. Le persone che salvano vite non possono essere considerati come criminali“.

Non si è fatta attendere la risposta di Salvini: “Pensi alla Germania e a lui chiediamo cortesemente di occuparsi delle cose che succedono nella propria nazione. Inoltre gli chiediamo di occuparsi di invitare i suoi cittadini ad evitare di infrangere le leggi italiane“.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/salviniofficial

Sea Watch, i legali di Carola: “Nessuna intenzione di speronare la Guardia di Finanza”

Intanto i legali di Carola difendono la capitana: “E’ stata una manovra in condizioni difficili ma non aveva intenzione di speronare la Guardia di Finanza o di uccidere qualcuno. La necessità in quel momento era di salvare la vite. E’ molto provata dalla situazione ma è molto forte e lucida“. Nelle prossime ore il magistrato dovrebbe decidere se liberare oppure confermare i domiciliari alla giovane tedesca.

In caso di revoca dell’arresto potrebbe scattare l’espulsione, come annunciato nelle scorse ore da Matteo Salvini.

fonte foto copertina https://twitter.com/SeaWatchItaly


Vertice UE, Conte apre alla candidatura di Timmermans: La valuteremo

Lutto nel mondo dei fumetti, è morto Guillermo Mordillo