Nessun nesso tra vaccini e autismo. La Cassazione conferma la decisione di un giudice di Milano e rigetta la denuncia di un genitore.

ROMA – La Cassazione non cambia idea. La Corte Suprema conferma la mancanza di un collegamento tra autismo e vaccini. La denuncia era stata presentata da un genitore di una bambina dopo l’archiviazione da parte di un giudice di Milano a settembre 2018.

Ma il ricorso presentato dalla madre è stato rigettato perché per i giudici della Cassazione “le direttive ministeriali fondate sulle risultanze dei più recenti studi epidemiologici non sono sindacabili in sede penali“, riporta il sito di Repubblica.

Tribunale
fonte foto https://twitter.com/marziadegiuli

La Cassazione conferma il mancato collegamento tra autismo e vaccini: rigettata la denuncia di un genitore

La vicenda risale al 2016 quando i genitori della bambina avevano presentato una denuncia contro ignoti per lesioni e contro la Commissione medico ospedaliera di Milano per abuso d’ufficio. Una battaglia giudiziaria durata quasi tre anni con la madre e il padre della piccola che si sono visti negare la loro richiesta. I giudici hanno dichiarato i ricorsi “inammissibili per manifestata infondatezza” e inoltre condannati i genitori a versare mille euro di ammenda. Una sanzione pecuniaria obbligatoria quando si tratta di ricorsi privi di una base giuridica.

Una vicenda che sembra chiudersi qui anche se in futuro non sono escluse nuove denunce da parte di altri genitori. Al momento il collegamento tra vaccini e autismo non esiste. A confermare questa ipotesi è la stessa Cassazione rigettando il ricorso dei genitori della bambina e dando ragione ad un giudice di Milano. Una sentenza quella della Corte Suprema che segna un passo decisivo sulla vicenda che ha tenuto banco negli ultimi tre anni.

La denuncia della mamma e del papà della piccola è stata fatta nel 2016 e dopo tanti ricorsi si è arrivati ad una sentenza che sembra definitiva.

fonte foto copertina pixabay.com

Covid, l’aggiornamento del Piano Vaccini


WhatsApp down in diversi Paesi, problemi anche in Italia

Genova, scritte per le Brigate Rosse sui muri della città