Sentenza Fair Play Finanziario: Milan potrebbe di nuovo ricorrere al TAS

Sentenza Fair Play Finanziario: Milan potrebbe di nuovo ricorrere al TAS

La scure del’Uefa si è abbattuta oggi sul Milan, punito per le violazioni del Fair Play Finanziario nel triennio 2014-17. C’è la possibilità di un nuovo ricorso al TAS

E’ una giornata molto triste, quella di oggi, per il Milan. L’eliminazione dall’Europa League per mano dell’Olympiacos è una mazzata tremenda, dal punto di vista psicologico. Nessuno, infatti, si sarebbe atteso un tracollo del genere, da parte di una squadra che poteva gestire due risultati e mezzo su tre. Accanto alle notizie del campo, poi, è giunta quella relativa alla forte sanzione che ha subito il Milan per le violazioni delle regole Uefa sul Fair Play Finanziario. La speranza a cui si aggrappa la società di via Aldo Rossi, adesso, è un nuovo ricorso al TAS di Losanna per un alleggerimento delle pene.

Milan: il contenuto della sentenza Uefa in breve

Sono principalmente tre i punti caldi della sentenza. L’Uefa, in primis, ha stabilito che saranno trattenuti 12 milioni di premi legati all’attuale edizione dell’Europa League. Quindi, la federazione calcistica europea ha stabito l’obbligo per la società di tesserare al massimo 21 giocatori per le prossime due stagioni sportive (2012-2020, 2020-2021).

Infine, c’è la necessità di dover raggiungere il pareggio di bilancio entro il 30 giugno del 2021: la pena, in caso contrario, sarebbe l’esclusione dalle coppe europee nelle due successive stagioni 82022-2023, 2023-2024).

Leonardo Exequiel Palacios Leo Duarte Mercato Milan Emerson Martin Caceres
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/photos/

Milan, la speranza di un nuovo ricorso al TAS

Il Tribunale Sportivo Arbitrale di Losanna, in questo caso, potrebbe ancora una volta venire in aiuto al club di via Aldo Rossi. Già la scorsa estate, infatti, il TAS aveva annullato la sentenza Uefa che aveva previsto l’esclusione dalle Coppe per la stagione in corso.

Adesso, secondo quanto raccolto dalla redazione di Sport Mediaset, i legali del club dovrebbero avere nuovamente mandato per la presentazione di un nuovo ricorso. L’obiettivo è semplice: ridurre, almeno parzialmente, l’entità delle sanzioni comminate al Milan.

ultimo aggiornamento: 14-12-2018

X