La decisione del Tar sui verbali ‘segretati’ del Cts: accolto il ricorso dei giuristi della Fondazione Einaudi.

ROMA – Prima sconfitta per il Governo Conte in Tribunale. Il Tar del Lazio ha accolto il ricorso presentato dai giuristi della Fondazione Einaudi che contestavano l’impossibilità a vedere i verbali del Cts che hanno portato poi il premier Conte a firmare i Dpcm.

Gli studiosi sin da subito avevano chiesto una copia, ma da parte del Governo non c’è mai stata l’apertura a condividere questi atti considerati da Palazzo Chigi normativi. Il Tribunale amministrativo, però, ha ribadito la possibilità da parte dei giuristi di vedere i testi perché hanno valore di semplici atti amministrativi.

Il braccio di ferro con Palazzo Chigi

Il braccio di ferro con Palazzo Chigi è iniziato sin da subito con gli avvocati della Fondazione che ribadivano la necessità di consultare questi atti alla base delle misure restrittive di diritti e libertà di rango costituzionale, imposte agli italiani.

Verbali che la Presidenza del Consiglio ha preferito non pubblicare provocando la protesta non solo di opposizioni e giuristi, ma anche di giornalisti. Una posizione che ora deve cambiare visto che il Tar ha dato il proprio via libera alla consultazione da parte dei giuristi.

Giuseppe Conte
16/05/2020 Roma – conferenza stampa Presidente del Consiglio dei Ministri / foto Alessandro Serrano’/Pool/Insidefoto/Image nella foto: Giuseppe Conte

Passo indietro del Governo?

La sentenza del Tar potrebbe portare il Governo a comportarsi in maniera diversa nella gestione di questa emergenza. I dubbi sulla costituzionalità del lockdown e della proroga dello stato di emergenza ci sono sempre stati.

Documenti che potrebbero chiarire anche sulla questione della mancata istituzione della zona rossa di Alzano e Nembro. Una sentenza che rischia di aprire una nuova pagina della pandemia con il Governo Conte che presto potrebbe rendere noti i verbali del Comitato tecnico-scientifico. In attesa di conoscere tutti gli atti, la sentenza del Tar è la prima sconfitta per la maggioranza in Tribunale.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca evidenza Giuseppe Conte politica tar

ultimo aggiornamento: 23-07-2020


Napoli, 18 anni per il sicario che ferì la piccola Noemi

Coronavirus, 2000 persone debolmente positive in Lombardia. Gallera: “Aggiornare linee guida”