Il Manchester City può partecipare alle coppe europee: la decisione del Tas

Il Tas ‘salva’ il City, niente esclusione dalla Coppe europee

Il Manchester City potrà prendere parte alle coppe europee: la decisione del Tas che ha accolto il ricorso presentato dal club dopo la decisione dell’Uefa.

Niente esclusione dalle Coppe per il Manchester City: lo ha deciso il TAS accogliendo il ricorso presentato dal club contro la decisione dell’UEFA per le violazioni del Fair Play Finanziario.

Pep Guardiola Manchester City
Pep Guardiola

Il Manchester City potrà partecipare alle coppe europee: la decisione del Tas

La conferma arriva proprio dal TAS che ha pubblicato un lungo comunicato nel quale sono state chiarite le decisioni che hanno portato i giudici ad accogliere il ricorso del Manchester City.

“A seguito di tale udienza, il gruppo di esperti del TAS, ha stabilito e concluso che la decisione emessa lo scorso 14 febbraio 2020 dalla Camera Giudicante del CFC dovrebbe essere annullata e sostituita dalla seguente:

MCFC ha violato l’articolo 56 del Regolamento sulle licenze dei club e sul Fair Play Finanziario.

MCFC pagherà un’ammenda di EUR 10.000.000 alla UEFA, entro 30 giorni dalla data del lodo arbitrale”.

Tribunale
Tribunale

Le motivazioni

“Il TAS ha sottolineato come la maggior parte delle presunte violazioni segnalate dal CFC sono state stabilite o prescritte. Considerando il fatto che le accuse relative a qualsiasi occultamento disonesto dei finanziamenti azionari rappresentavano le violazioni più significative rispetto all’ostruzione delle indagini del CFCB, era inappropriato imporre un divieto sulla partecipazione alle competizioni UEFA per la mancata collaborazione dell’MCFC alle sole indagini del CFCB.

Tuttavia, tendendo conto delle risorse finanziarie del MCFC, l’importanza della collaborazione dei club con le indagini condotte dal CFCB a causa dei mezzi investigativi illimitati, il mancato rispetto di tale principio da parte dell’MCFC ed il suo ostacolare le indagini, il gruppo di esperti del TAS ha stabilito che un’importante ammenda dovrebbe essere comminata contro il MCFC ed ha ritenuto opportuno ridurre l’iniziale ammenda decisa dalla UEFA di 2/3, portandola quindi a 10 milioni di euro”.

Di seguito il comunicato integrale pubblicato sul sito del TAS

Il comunicato del Manchester City

Esulta ovviamente il Manchester City che con una nota pubblicata sui social e sul sito ufficiale informa di accogliere positivamente la sentenza del Tas.

ultimo aggiornamento: 13-07-2020

X