La moviola di Milan-Chievo Verona: regolare la rete di Patrick Cutrone. Giusto il rigore assegnato al Milan.

MILANO – Non è stata una prestazione eccezionale quella di Maurizio Mariani di Aprilia in Milan-Chievo Verona. Molti errori, anche a causa dei suoi assistenti, per il fischietto laziale che alla fine è stato salvato dal VAR.

Voto, quindi, insufficiente per lui e i suoi assistenti mentre è oltre il 6 quello di Pairetto e Alassio, decisivi per le sorti del match.

La moviola di Milan-Chievo Verona

Il primo episodio dubbio del match arriva al 16′ quando Mariani lascia correre, giustamente, per un tocco con il braccio involontario di Castro.

Nella ripresa la tecnologia assegna la rete a Cutrone. L’attaccante è tenuto in gioco da Jaroszynski e quindi giusto convalidare la rete.

Sempre il VAR assegna il rigore nel recupero al Milan per un tocco di mani in area di rigore di Tomovic, inizialmente non visto da Mariani. Sul tiro di Çalhanoglu, il movimento del braccio non è congruo con il corpo quindi giusto assegnare il tiro dal dischetto nonostante la palla tocchi prima il ginocchio.

Manca, invece, un rosso a Stepinski per un duro intervento su Biglia. Dopo averlo rivisto al video, l’arbitro ha deciso di confermare la sua decisione del giallo.

Il video con l’esultanza di Cutrone dopo l’assegnazione della rete

https://www.youtube.com/watch?v=xBrMjpvd6pU

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
calcio Chievo Verona ivm milan milan-chievo

ultimo aggiornamento: 19-03-2018


Mercato, Muriel nel mirino del Milan

Moviola Serie A: VAR decisivo in molti campi. Incerto Banti