Moviola Serie A: VAR ok, Juan Jesus e Lucas Leiva ‘graziati’

La moviola della trentaduesima giornata: la Roma recrimina un calcio di rigore per un tocco con la mano di Bastos. Dubbi sul gol del Genoa.

ROMA – Nuovo appuntamento con la moviola di Serie A. Giornata non semplice per gli arbitri che hanno ricevuto alcune volte il fondamentale aiuto del VAR.

var
var

Serie A, la moviola della 32^ giornata

Ecco la moviola della 32^ giornata

CagliariUdinese 2-1 (Piero Giacomelli di Trieste)

Giornata abbastanza tranquilla per Giacomelli. Nel primo tempo l’Udinese recrimina un calcio di rigore per la trattenuta di Castan su Lasagna. Il presunto fallo avviene fuori area ma il tocco sembra essere troppo leggero per fischiare il fallo.

Chievo VeronaTorino 0-0 (Marco Di Bello di Brindisi)

Pochi episodi dubbi in questa sfida. Nel finale rosso diretto per Bani per un’entrata dura. Decisione giusta da parte del direttore di gara.

GenoaCrotone 1-0 (Massimiliano Irrati di Pistoia)

Prestazione insufficiente da parte di Irrati. Nel primo tempo il Genoa reclama un rigore per il tocco con il braccio di Simy in area ma non sembra volontario. Poco dopo il fischietto di Pistoia assegna il tiro dagli undici metri al ‘Grifone’ per un presunto tocco di Cordaz su Iuri Medeiros. Richiamato al VAR l’arbitro cambia la sua decisione visto che il portoghese si è lasciato cadere e fischia la simulazione. Dubbi sul gol che ha deciso il match: Bessa parte in posizione regolare ma all’inizio dell’azione c’era un fallo di Galabinov su Faraoni. Poteva intervenire Pairetto.

AtalantaInter 0-0 (Daniele Doveri di Roma 1)

Partita senza particolari problemi per Doveri che supera l’esame a pieni voti.

FiorentinaSpal 0-0 (Daniele Orsato di Schio)

Prestazione non molto sicura da parte di Orsato. Nel primo tempo assegna un rigore alla Spal per un fallo di Vitor Hugo su Felipe. Il VAR Pasqua però lo richiama visto il calcio del difensore brasiliano su Pezzella in precedenza. Decisione revocata e punizione per la Fiorentina.

BolognaHellas Verona 2-0 (Rosario Abisso di Palermo)

L’unico episodio dubbio nella ripresa quando Lee cade in area di rigore. Abisso lascia correre ma poteva sanzionare il coreano per simulazione.

MilanNapoli 0-0 (Luca Banti di Livorno)

Nel primo tempo Mertens scalda i guanti di Donnarumma ma Insigne al momento dell’assist si trovava in fuorigioco quindi andava annullato in caso di gol. Giusta l’offside sulla rete di Musacchio. Nella ripresa non c’è il rigore per il contatto tra Koulibaly e Musacchio.

SassuoloBenevento 2-2 (Claudio Gavillucci di Latina)

Nel primo tempo Magnanelli trattiene Tosca al limite dell’area di rigore, giusto dare solo la punizione. Nel finale non è punibile il tocco di mano del difensore dei campani.

JuventusSampdoria 3-0 (Maurizio Mariani di Aprilia)

Regolari i primi due: sul primo Manduzkic parte in posizione ok e non c’è fallo di mano di Dybala visto che batte la punizione in posizione corretta a differenza di Cuadrado. Nel secondo fuorigioco influente di Khedira.

LazioRoma 0-0 (Paolo Silvio Mazzoleni di Bergamo)

Partita non semplice per Mazzoleni. Nel finale sul colpo di testa di Dzeko ci poteva essere il tocco con la mano di Bastos. Difficile giudicarlo da rigore ma era giusto rivederlo al VAR. Nella ripresa rischiano il rosso sia Juan Jesus che Lucas Leiva. Giusta la doppia ammonizione a Radu.

Il video con gli auguri della Lazio a Felipe Anderson

Happy BDay Felipe Anderson

⚡️Feliz aniversário Pipe#HappyBDay #FA10

Pubblicato da S.S. Lazio su domenica 15 aprile 2018

Ricevi le ultime notizie sul Milan, lascia la tua email qui sotto:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 16-04-2018

Francesco Spagnolo

X