Moviola Serie A: disastro Damato. All’Inter manca un rigore

La moviola della 33^ giornata di Serie A: disastro Damato a Firenze. L’Inter recrimina per un rigore non concesso.

ROMA – Ritorna il nostro consueto appuntamento la moviola di Serie A. Andiamo a vedere tutti gli episodi dubbi di questo turno infrasettimanale.

Serie A, la moviola della 33^ giornata

Ecco tutti gli episodi dubbi del turno infrasettimanale

InterCagliari 4-0 (Fabrizio Pasqua di Tivoli)

Sufficiente la prestazione di Pasqua. Nel primo tempo giusto annullare il gol a Karamoh: l’attaccante nerazzurro si trovava oltre la linea dopo il colpo di testa di Icardi. Manca un cartellino giallo ad Andreolli. Il finale della ripresa è un po’ convulso. L’Inter reclama un rigore per un tocco con il braccio del difensore sardo. Il movimento non sembra congruo al corpo sul tiro di Candreva ma l’arbitro dopo averlo rivisto al replay conferma la sua decisione del corner. Il Cagliari chiede il fuorigioco sul quarto gol nerazzurro di Perišic. Icardi, però, non occupa la visuale di Cragno e Škriniar è in posizione regolare. Giusto convalidare la rete.

BeneventoAtalanta 0-3 (Davide Gherini di Genova)

Match abbastanza tranquillo. L’unico episodio dubbio arriva quando Del Pinto stende Gosens. Inizialmente l’arbitro assegna punizione ma successivamente cambia la decisione dando il rigore visto che il fallo è avvenuto sulla linea, giusto il tiro dagli undici metri.

CrotoneJuventus 1-1 (Michael Fabbri di Ravenna)

Prestazione sufficiente per il fischietto ravennate. Nel primo tempo un fuorigioco molto dubbio fischiato a Simy che nella ripresa viene fermato lanciato a rete per un presunto fallo su Benatia. Il difensore marocchino si lascia cadere ma la decisione ci può stare. Il centrale bianconero è protagonista nella ripresa con un retropassaggio volontario a Szczesny. Giusto fischiare la punizione a due.

FiorentinaLazio 3-4 (Antonio Damato di Barletta)

Prestazione ‘horror’ di Damato che parte bene con il rosso a Sportiello ma dopo entra in un tunnel senza uscita. Non c’è il rosso a Murgia per il fallo su Chiesa. Il fischio ci può stare anche se è il Viola a cercare il contatto che il biancoceleste cerca di evitare. L’attaccante toscano non era in possesso della palla e Strakosha sembrava in vantaggio. Giusto assegnare il rigore per il contatto tra Luiz Felipe e Biraghi ma manca un penalty alla Lazio. Netta la trattenuta di Pezzella su Lucas Leiva ma l’arbitro, anche dopo averlo visto al replay, conferma la sua decisione. Nella ripresa fuorigioco molto dubbio su Simeone. Giusto, invece, revocare il calcio di rigore inizialmente dato perché Immobile partiva in offside.

Fiorentina-Lazio
Il presunto fuorigioco di Simeone (fonte foto https://twitter.com/capuanogio)

Hellas VeronaSassuolo 0-1 (Marco Guida di Torre Annunziata)

Gli scaligeri reclamano un rigore per un fallo di Acerbi su Cerci. Il contatto sembra esserci anche se l’attaccante si lascia cadere con troppa facilità.

NapoliUdinese 4-2 (Gianpaolo Calverese di Teramo)

Prestazione sufficiente per Calverese che non sbaglia nulla. Regolari le reti di Jankto e Milik.

RomaGenoa 2-1 (Luca Pairetto di Nichelino)

Anche qui poco da segnalare con una partita molto corretta. Giusta la punizione da cui nasce l’1-0.

SampdoriaBologna 1-0 (Gianluca Manganiello di Pinerolo)

L’unico episodio dubbio capita nel finale quando Zapata segna la rete dell’1-0. Helander perde palla in maniera ingenua ma non c’è nessun contatto falloso.

SpalChievo Verona 0-0 (Davide Massa di Imperia)

Un match che ha regalato poche emozioni ma anche nessun episodio da sottolineare.

TorinoMilan 1-1 (Fabio Maresca di Napoli)

Due decisioni dubbie. C’è il rigore assegnato al Torino per il contatto tra Kessié ed Ansaldi come è inevitabile il secondo giallo a De Sivestri.

Il video con il contatto tra Pezzella e Lucas Leiva

La follia di Fiorentina-Lazio, parte 2, l’ennesimo calcio di rigore dell’anno non concesso alla Lazio: fallo su Leiva non fischiato ed Inzaghi espulso per proteste – Cesari: “Leiva tranciato da Biraghi che non tocca mai il pallone e va diretto sul centrocampista. È un fallo talmente chiaro…”

Pubblicato da Guinness, Borghetti e Lazio su mercoledì 18 aprile 2018

fonte foto copertina https://twitter.com/MilanLiveIT

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 19-04-2018

Francesco Spagnolo

X