Moviola Serie A: Giacomelli bocciato, Mazzoleni promosso

La moviola di Serie A: andiamo a scoprire tutti gli episodi dubbi della trentesima giornata di campionato.

ROMA – Ritorna il nostro appuntamento con la moviola della 30^ giornata di Serie A. Andiamo a scoprire tutti gli episodi dubbi di questo turno.

var designazioni arbitrali
var

Moviola Serie A

Ecco tutti gli episodi dubbi di questo turno:

BolognaRoma 1-1 (Irrati di Pistoia 6)

Regolare – secondo il regolamento – la rete del vantaggio del Bologna anche se il braccio di Poli facilita la conclusione di Pulgar. Per il resto direzione precisa del fischietto toscano. Palacio e Schick richiedono un rigore ma è giusto lasciare proseguire.

AtalantaUdinese 2-0 (Pairetto di Nichelino)

Poco da segnalare in questo match con un match molto tranquillo per il fischietto piemontese.

CagliariTorino 0-4 (La Penna di Roma)

Giusto annullare la rete a Iago Falqué visto che il cross di Belotti era già uscito. Regolare la posizione del ‘Gallo’ nel gol del 4-0. Episodio dubbio dopo un contrasto tra Castan e Burdisso ma è stato giusto lasciare proseguire.

 

FiorentinaCrotone 2-0 (Valeri di Roma 5)

Gestione dei cartellini non proprio perfetta per il fischietto laziale. Troppo fiscale il secondo giallo a Capuano. Si poteva fischiare il fallo visto che non c’era cattiveria nell’intervento.

GenoaSpal 1-1 (Giacomelli di Trieste 4)

Nuova bocciatura per Giacomelli. Giusto il primo rigore assegnato al Genoa ma non ci sta il secondo visto che Vicari tocca involontariamente Lapadula. Sbagliato punirlo anche con il rosso. L’errore è aggravato dal fatto che è andato a vedere il video.

Il video con il rigore inesistente assegnato al Genoa

RIGORE INESISTENTE IN GENOA SPAL

RIGORE INESISTENTE IN GENOA SPAL26°: Lapadula intercetta un retropassaggio scellerato, salta Meret e tira a porta vuota, con Vicari, dietro di lui che riesce a tirarlo fuori.Giacomelli però consulta il VAR, va a rivedere le immagini… ed assegna il calcio di rigore per il Genoa ed espelle Vicari tra l'incredulità generale e le proteste della SPAL!Dalle immagini e dai video non sembra esserci contatto, se non minimo tra il ginocchio di Vicari e il piede di Lapadula, ma assolutamente non tale da assegnare calcio di rigore più espulsione, come vedete dal video sottostante.

Pubblicato da Divarsamente Arbitri su sabato 31 marzo 2018

InterHellas Verona 3-0 (Rocchi di Firenze 5.5)

Dura l’entrata di Fare su Rafinha, ci poteva stare il rosso. Nel finale bruttissima entrata di Rafael su Éder lanciato a rete. Anche qui espulsione per chiara occasione da rete.

LazioBenevento 6-2 (Calvarese di Teramo 6)

Giusto il rosso a Puggioni che ha preso la palla con le mani fuori area dopo essere scavalcato da Immobile. Qualche dubbio sul 2-1 del Benevento. La palla sembra essere dentro per questione di millimetri ma si poteva annullare. Generoso il rigore concesso per il contatto tra Djimsiti-Nani.

Chievo VeronaSampdoria 2-1 (Orsato di Schio 5.5)

Il rigore fischiato alla Samp ci sta visto che Gobbi colpisce Zapata. Qualche dubbio sulla rete del 2-1 del Chievo. La posizione di Inglese resta al limite, ci poteva stare il fuorigioco. Non si capisce la chiamata al video di Orsato. In caso di offside, il fischietto veneto ha considerato (sbagliando) ininfluente la posizione dell’attaccante.

SassuoloNapoli 1-1 (Fabbri di Ravenna 6)

Buona la direzione di gara al Mapei Stadium. Manca forse una punizione al Napoli, per il resto decisioni tutte esatte. Corretto annullare la rete di Callejón nel primo tempo. Giusti i gialli ad Albiol e Jorginho.

JuventusMilan 3-1 (Mazzoleni di Bergamo 6.5)

La prima parte di gara scorre tranquillamente per Mazzoleni che sicuramente non deve intervenire se non per ordinaria amministrazione. L’unico episodio dubbio è un tocco di mano da parte di Bonucci in area di rigore ma il movimento è congruo al corpo, quindi è giusto lasciare continuare.

ultimo aggiornamento: 01-04-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X