Verso Inter-Parma, Spalletti in conferenza stampa

Alla vigilia della sfida di campionato contro il Parma, l’allenatore dell’Inter, Luciano Spalletti, ha parlato in conferenza stampa.

Vietato sbagliare. Luciano Spalletti avverte in vista del Parma. Alla vigilia del match di San Siro, il tecnico nerazzurro ha parlato in conferenza stampa. Ecco le sue dichiarazioni.

“Prima di pensare al Tottenham c’è una partita da vincere. E da vincere in modo convincente, giocando anche un buon calcio, con personalità, facendo vedere di aver intrapreso quel tragitto che bisogna fare per essere squadra forte”.

“È tutto a posto, ci sono delle problematiche che già conoscevamo. Per quanto riguarda la formazione vediamo: qualcuno si è allenato solo stamattina, dobbiamo valutare i dati dell’allenamento e considerare anche che giochiamo due gare ravvicinate”.

Antonio Candreva
fonte foto https://twitter.com/Inter_br

Serie A, Inter-Parma sabato 15 settembre alle ore 15

L’Inter è attesa da un autentico tour de force, tra campionato e Champions League. Luciano Spalletti dovrà ricorrere giocoforza al turnover.

“Dobbiamo farci trovare pronti. È quello per cui abbiamo sofferto per un’intera stagione. Abbiamo un numero di giocatori proprio per affrontare questi periodi. Per quanto è stata attesa, la Champions, mi aspetto che i miei giocatori ci si buttino dentro con voglia e determinazione, mettendo tutte le energie mentali e fisiche”.

Guai a sottovalutare il Parma: “Giocheranno con entusiasmo. È stata allestita una squadra che magari non ha giocato molto in questa categoria, ma ci sono elementi che conosco bene come Bruno Alves e Inglese. Poi bisogna stare attenti alle ripartenze di Gervinho”.

Luciano Spalletti
fonte foto https://www.facebook.com/Inter/

Luciano Spalletti: “Gagliardini bocciato? No, domani gioca”

Nel corso della conferenza, Luciano Spalletti ha parlato anche di alcuni singoli: “Nainggolan è forte, da Inter. È normale che sia un giocatore in grado di fare la differenza. Lautaro Martinez è in via di guarigione, ma va valutato di volta in volta. Non siamo in grado di dire se potrà esserci con il Tottenham, ma la vedo. Per questi problemi muscolari è meglio evitare ricadute”.

Una considerazione anche sull’esclusione di Gagliardini dalla lista Champions: “Io faccio le formazioni scegliendo, non bocciando. Gagliardini rimane fuori perché la lista era da comporre con 19 su 22 e 3 da escludere tra lui, Vecino, Dalbert, Joao Mario, Nainggolan e Skriniar. Non è che potevamo fare altre cose. Gagliardini rimane un grande giocatore, mi è dispiaciuto lasciarlo fuori. Non lo boccio, anzi. Domani gioca titolare”.

Ecco la conferenza stampa integrale di Luciano Spalletti:

ultimo aggiornamento: 14-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X