Il tecnico del Milan Gennaro Gattuso ha parlato della prossima sfida di campionato che vedrà i rossoneri, scesi al settimo posto in classifica, impegnati contro il Bologna.

Intervenuto in conferenza stampa alla vigilia della sfida di campionato contro il Bologna, il tecnico del Milan Gennaro Gattuso ha parlato del delicato momento della squadra, in ritiro alla luce dei risultati deludenti e di un atteggiamento considerato poco professionale di alcuni calciatori.

Bonus 2023: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Milan-Bologna, la conferenza stampa di Gennaro Gattuso

Gennaro Gattuso ha parlato innanzitutto della condizione della squadra e della decisione di procedere con il ritiro in vista della partita contro il Bologna

“In settimana ci siamo allenati bene, però devo dire che ho sentito tante inesattezze e cose sbagliate. Sono stato io a prendere la decisione di andare in ritiro, la società mi ha appoggiato. Ho visto una squadra incazzosa, ora dobbiamo dimostrarlo sul campo. Il ritiro non è il massimo, ma dobbiamo assumerci la responsabilità di ogni cosa”.

Gennaro Gattuso Unai Emery Milan
Gennaro Gattuso

Gennaro Gattuso sul suo futuro: Io ho solo un obiettivo: andare in Champions

Il tecnico del Milan ha poi parlato della sfida contro il Bologna.

“È una squadra che sta bene e da quando c’è Mihajlovic in panchina viaggiano molto forte. Sono veloci, hanno cambiato modo di giocare. Ma noi domani possiamo anche affrontare la squadra più forte del mondo, dobbiamo sempre dire la nostra”.

Il tecnico rossonero ha poi commentato le voci sui possibili nuovi allenatori del Milan

“Io ho solo un obiettivo, andare in Champions League. Ho due anni di contratto e per me la parola dimissioni non esiste. Il resto non conta nulla”.

Riproduzione riservata © 2023 - NM

calcio news milan

ultimo aggiornamento: 05-05-2019


Tuttosport: Milan, il recupero di Bonaventura procede al meglio

Serie A, Farias decide il derby toscano. Fiorentina ancora k.o.